Elia Elettrodomestici Castelvetrano
Baglio Trinità Castelvetrano
Tutti gli articoli della sezione: Mafia
0commenti23 Dic 2013di Francesca Capizzi

Giornata del Merito. Giuseppe Lumia: “Il cerchio si stringe”
– durante l’evento premiata Elena Ferraro

Il presidente della commissione parlamentare antimafia, Giuseppe Lumia, lancia una sfida alla figlia del super boss latitante, Matteo Messina Denaro.

“Ci sono momenti in cui i figli dovrebbero diventare adulti e guidare i padri, quando sono dei boss mafiosi”

0commenti20 Dic 2013di Filippo Siragusa

Crocetta incontra l’amministratore del centro Hermes di CVetrano

Elena Ferraro, la giovane imprenditrice di Castelvetrano che ha avuto il coraggio di denunciare i suoi estorsori è stata ricevuta ieri dal presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta

“Ho deciso di costituirmi parte civile, sento molto la vicinanza delle Istituzioni”

0commenti18 Dic 2013di Filippo Siragusa

“Messina Denaro se sei uomo esci allo scoperto”
– Sonia Alfano incontra i liceali di Castelvetrano

L’Europarlamentare ha usato parole pesanti come macigni, nei confronti del boss di Castelvetrano. In modo determinato, ha sferrato un duro attacco alla “primula” castelvetranese.

Davanti ad una affollatissima assemblea di giovani liceali, Sonia Alfano, figlia del giornalista Beppe Alfano, barbaramente ucciso dalla mafia

0commenti14 Dic 2013di Filippo Siragusa (GdS)

EDEN, un profondo squarcio nel sistema “Messina Denaro”

Lunga la lista dei castelvetranesi finiti nella rete degli inquirenti, nel corso dell’ operazione “Eden”. Epigoni , proseliti e semplici complici del super boss, Matteo Messina Denaro finiscono nella morsa delle forze dell’ordine.

Dalle indagini, esce un quadro complesso di relazioni attive nel tessuto parentale del padrino del Belice, e dedito alle attività lucrose più comode al sistema mafioso ingegnato da super latitante.

0commenti13 Dic 2013OPERAZIONE "EDEN"

Campagna: “Occorre uno scatto di orgoglio dei cittadini”
Errante: “Auspichiamo che la rete possa stringersi sempre di più”

Ecco le prime dichiarazioni in merito all’operazione Eden coordinata dal procuratore aggiunto della DIA di Palermo, Maria Teresa Principato, e dai sostituti Paolo Guido e Marzia Sabella.

Il procuratore Principato: “Nonostante Matteo Messina Denaro non sia presente fisicamente ci si inferisce a lui in ogni occasione. Il suo nome ricorre spessissimo”.

0commenti13 Dic 2013OPERAZIONE "EDEN"

Castelvetrano, maxi-operazione antimafia. 30 arresti
conferenza stampa prevista per le ore 11:00

Un’imponente operazione antimafia è in corso in provincia di Trapani da parte di Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Direzione investigativa antimafia (Dia).

—> Elenco persone raggiunte dal provvedimento di custodia cautelare

video-operazione-eden-castelvetrano-2013

0commenti6 Dic 2013di Riccardo Lo Verso (LiveSicilia)

Sequestro da 50 milioni ai Niceta. Negozi anche a Castelvetrano

Ci sarebbe la mafia dietro la scalata dei Niceta, imprenditori palermitani tra i più noti nel settore dell’abbigliamento.

Vale 50 milioni di euro e comprende le società che gestiscono una serie di negozi a Palermo e nel trapanese. Blue Spirit e Niceta Oggi all’interno del centro commerciale Belicittà di Castelvetrano. Il lavoro prosegue regolarmente, ma in amministrazione giudiziaria.

0commenti28 Nov 2013fonte. lettera43.it

Giuffrè su trattativa stato-mafia: “Carte di Riina a Messina Denaro”

Nuove indiscrezioni al processo sulla trattativa Stato-mafia. «Credo che parte dei documenti presi a casa di Totò Riina siano finiti a Messina Denaro», ha rivelato il pentito Nino Giuffrè la mattina del 28 novembre.

«Provenzano mi disse che a casa di Riina c’erano documenti, tra cui lettere che i due si erano scritti», ha aggiunto.

0commenti18 Nov 2013Comunicato Stampa Guardia di Finanza

Mafia ed estorsioni. Confiscati dalla Guardia di Finanza
beni per 8 milioni di euro tra Partanna e Castelvetrano

Un ingente patrimonio, costituito da aziende, immobili, terreni, motoveicoli e disponibilità finanziarie, è stato confiscato dalla Guardia di Finanza di Palermo, su disposizione della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Trapani.

Interessato dal provvedimento di confisca è il sessantottenne Leonardo Ferrante, originario di Trapani, arrestato nel giugno 2009 con l’accusa di estorsione e condannato per questo reato, nel 2010, alla pena di anni 5 di reclusione.

0commenti13 Nov 2013

Crocetta sulla “condanna a morte” per il pm Di Matteo

La drammatica notizia resa nota oggi, secondo cui il procuratore Di Matteo è nel mirino della mafia per effetto di a una condanna a morte pronunciata da Toto’ Riina, fa emergere la centralità di una lotta alla mafia che oggi come ieri, deve caratterizzare l’impegno delle istituzioni e della società in Sicilia”.

Lo dice il Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta.

0commenti12 Nov 2013fonte. ANSA

Golem 2: assolti i castelvetranesi Filardo e Ippolito

Il tribunale di Marsala ha condannato complessivamente a 79 anni di carcere 8 dei 13 imputati del processo alle cosche trapanesi denominato “Golem 2”.

Assolti per non aver commesso il fatto: Giovanni Filardo, difeso dall’avvocato Vito Signorello; Leonardo Ippolito, difeso dagli avvocati Franco Messina e Giuseppe Scozzola.

0commenti10 Nov 2013fonte. Adnkronos/Ign

Blitz nel covo di due latitanti. Uno si suicida prima dell’arresto

Blitz del Gis dei carabinieri nel covo di due fratelli latitanti, Calogero e Vincenzino Mignacca, elementi di spicco della famiglia mafiosa dei Tortoriciani.

Uno dei due fratelli, Vincenzino, che si trovava, armato, all’interno di un’altra stanza, al momento dell’irruzione dei militari si è suicidato sparandosi un colpo alla testa.

0commenti7 Nov 2013

Il magistrato Adriano Patti presenta il suo libro a Castelvetrano

Si terrà sabato 9 novembre, alle 10:15, presso l’aula magna del Liceo Classico “G. Pantaleo” di Castelvetrano, la presentazione del libro “Perchè la legalità” scritto dal giudice della Corte di Cassazione, Adriano Patti. Scrivere su un testo sulla legalità, scritto da un magistrato come Adriano Patti, è sempre una grossa responsabilità; se aggiungiamo poi, che si tratta di un autore […]