Farmacia Cardella Castelvetrano
Articoli pubblicati da Margherita Leggio
0commenti4 Giu 2015

Errante al Ministero per parlare di lotta al randagismo

Incontro, lunedì scorso, al Ministero della Salute, a Roma, per il sindaco Felice Errante per fare il punto sulla lotta al randagismo per la quale dallo scorso 29 dicembre Castelvetrano è Comune pilota di un progetto ministeriale.

Errante assicura che al parco archeologico di Selinunte non si registra più la presenza di branchi di randagi..

0commenti18 Mag 2015

Scomparso 33enne di Santa Ninfa. Carabinieri avviano ricerche

Da venerdì non si hanno più notizie di Angelo Bianco, operaio 33enne di Santa Ninfa. Il giovane si è allontanato a bordo della sua Golf di colore grigio. Al momento della scomparsa indossava una maglietta di colore verde militare e pantaloni beige.

Sono stati i genitori con i quali vive a denunciarne la scomparsa ai carabinieri che ne hanno avviato le ricerche.

0commenti2 Mag 2015

15.000t di rifiuti dalla Campania a Cbello. Indagano i CC

I carabinieri del Nucleo operativo ecologico indagano sulle circa 15 mila tonnellate di rifiuti che tra il 2011 e il 2012 arrivarono dal napoletano sino alla discarica campobellese di contrada Campana Misiddi.

Lo ha rivelato martedì sera il commissario straordinario di Belice ambiente Sonia Alfano..

0commenti20 Apr 2015

I rifiuti restano per strada. Emergenza a Mazara e Castelvetrano

Con l’arrivo del caldo rischia di trasformarsi in emergenza igienico-sanitaria la mancata raccolta dei rifiuti a Mazara del Vallo e a castelvetrano nelle cui strade da giorni fanno bella mostra di sè anche al di fuori di stracolmi cassonetti.

I cumuli di immondizia, che diventano ricettacolo pure di randagi e roditori, non sono un bel vedere come non lo sono alcune strade…

0commenti6 Apr 2015

Tamponamento su A29 e auto in fiamme in via Vespucci

Un tamponamento è all’origine di un incidente verificatosi venerdi alle 20,30, sulla Mazara-Palermo dell’A29, vicino allo svincolo per Santa Ninfa, nel quale sono rimaste coinvolte due auto e che ha fatto registrare anche un ferito grave.

Cause da accertare invece per l’incendio avvenuto lo stesso venerdì alle 22:00 che ha danneggiato una Fiat Punto che il proprietario aveva lasciato in sosta in via Vespucci. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri.

0commenti8 Mar 2015

Castelvetrano. Auto rimane bloccata sui binari del treno

Molta paura ma nessuna conseguenza venerdì, alle 13,30, per un automobilista la cui vettura è rimasta bloccata sulle rotaie mentre le sbarre del passaggio a livello tra le vie Martino e Seggio si chiudevano per consentire il passaggio del treno.

Grazie al macchinista, che è riuscito a bloccare la motrice prima che potesse avvenire l’impatto, è stata evitata la tragedia.

0commenti4 Feb 2015

Relazione della DIA: “Messina Denaro capo indiscusso e protetto”

«I sodalizi mafiosi radicati nella provincia tendono a mantenere un basso profilo di esposizione, preferendo agire secondo una consolidata strategia dell’inabissamento».

Lo rileva la Direzione investigativa antimafia nella relazione stilata relativamente al primo semestre 2014, inviata al Parlamento e resa nota nei giorni scorsi.

0commenti30 Gen 2015

Incendiate auto a Castelvetrano e Mazara del Vallo

Piromani in azione a castelvetrano e a Mazara.

A castelvetrano, in contrada Airone, lunedì notte è stata data alle fiamme la Lancia Y di uno studente. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Indagano i carabinieri.

0commenti24 Gen 2015

Tracce di sangue vicino l’Esperidi park hotel
– altra intimidazione alla famiglia Amodeo

«Abbiamo sempre lottato la mafia a viso aperto. Ci siamo sempre posti dalla parte della legalità e continueremo a farlo anche se ora abbiamo paura… ».

Marinella e Katya Amodeo, figlie dell’imprenditore Giuseppe Amodeo, che negli ultimi mesi è stato vittima di numerose intimidazioni.

0commenti15 Gen 2015

Annuncia suicidio su Facebook, salvato dalla Polizia

Ha annunciato il suicidio tramite Facebook, ma il messaggio ha allarmato alcuni suoi amici che hanno subito allertato gli agenti del Commissariato.

Protagonista dell’episodio, verificatosi nel tardo pomeriggio di lunedì, un 27enne, celibe e senza lavoro.