Si è concluso all’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano il corteo “SOS Castelvetrano” organizzato dal Comitato “Orgoglio Castelvetranese”. Partito dal piazzale Placido Rizzotto, con tappa davanti il Parco delle Rimembranze, i partecipanti hanno fatto sosta al Sistema delle piazze, dove ha parlato Franco Messina, avvocato e uno dei promotori del Comitato. Al corteo hanno partecipato poco più di 500 persone, compresi gli studenti degli istituti superiori della città ma sono mancati i cittadini comuni.

«Protestiamo perché siamo stati abbandonati da tutti, non abbiamo un’Amministrazione di città che ci soddisfi – ha detto l’avvocato Messina – non possiamo essere abbandonati dallo Stato, essere senza servizi». «Protestiamo anche per il nostro ospedale – ha detto lo studente Riccardo Lamberti – perché sta avendo tanti tagli». Al Sistema delle piazze gli studenti hanno improvvisato un flash mob: con i palloncini rossi hanno creato la scritta “SOS”. Ecco il VIDEO della nostra redazione..