sceicco moschea mazara

Lo sceicco del Qatar contribuirà alla realizzazione di una moschea a Mazara del Vallo.

Sono disponibile a contribuire al risanamento avviato dall’Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo della Casbah, attraverso un intervento a mie spese di recupero territoriale che preveda anche la realizzazione di una moschea.

A dichiararlo lo sceicco del Qatar, Mohamed Al Hemadi, al sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi, visitando i vicoli del centro storico mazarese.

La proposta dello Sceicco è motivo d’orgoglio per la nostra politica multiculturale e multietnica e pensiamo – ha dichiarato Cristaldi – sia giusto che la nostra Città abbia una moschea, ma chiediamo che a dirigere la stessa moschea sia un Imam dello stato del Qatar, stante che vogliamo che la moschea sia un luogo di preghiera senza alcuna possibilità di sospetti per estremismi che possano incutere preoccupazioni tra gli immigrati e la popolazione residente.

Lo sceicco Al Hemadi, ringraziando il Sindaco Cristaldi per la splendida accoglienza, ha ammesso che prima della visita in Sicilia nutriva qualche perplessità alla luce dell’immagine negativa legata alla criminalità organizzata che l’isola ha nel mondo, ma ha sottolineato: “sin dai primi contatti mi sono accorto che siete gente straordinaria, amichevole e per bene con la quale voglio intraprendere un proficuo rapporto di collaborazione”.

Lo sceicco ha, infine, ribadito che nel centro commerciale di lusso che sta realizzando in Qatar “troveranno spazio i prodotti Born in Sicily e quelli di Mazara del Vallo”. E già è stato annunciato dal presidente del Distretto Produttivo della Pesca, Giovanni Tumbiolo, l’incontro che avverrà nei prossimi mesi a Mazara del Vallo tra i buyers del Qatar e le aziende mazaresi per concretizzare scambi commerciali.

fonte. siciliaunonews.com