Diaverum Centro Dialisi Castelvetrano
Articoli della sezione: Sanità
0commenti28 Mar 2015

A Castelvetrano, nuovi servizi per le donne in gravidanza

Presso l’ospedale di Castelvetrano – il cui reparto di ostetricia e ginecologia ospita da più di un anno anche i colleghi del reparto di Mazara del Vallo – è stato inaugurato il corso di accompagnamento alla nascita.

I colleghi di Mazara del Vallo (guidati dal dottor Claudio Germilli) dal 1° aprile attiveranno nuovi servizi. Si tratta dello screening computerizzato delle cromosomopatie nel primo trimestre di gravidanza..

0commenti28 Mar 2015

Operativi a Castelvetrano i corsi di accompagnamento alla nascita

Sono già operativi a Castelvetrano i corsi di accompagnamento alla nascita organizzati dall’Asp, con la collaborazione del Dott. Paolo Russo, responsabile dell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” e del direttore sanitario del Distretto ASP di Castelvetrano, Andrea Farina.

I corsi di accompagnamento alla nascita sono condotti da ostetriche e da diversi professionisti..

0commenti18 Mar 2015

Una campagna “globale” per migliorare gli stili di vita dei siciliani

Promuovere corretti stili di vita nella popolazione siciliana, comportamenti salutari che ne migliorino la qualità, accrescano lo stato di salute e diminuiscano l’incidenza delle malattie ed educare la popolazione alla prevenzione, promuovere la donazione di sangue ed organi.

Sono alcuni degli obiettivi strategici fondamentali individuati dall’Organizzazione Mondiale della sanità e recepiti tanto dal Ministero della Salute quanto Assessorato Regionale della Salute.

0commenti10 Mar 2015

In coma, dopo un operazione all’anca: la denuncia dei parenti

Si ricovera all’ospedale di Castelvetrano per un intervento di artroprotesi all’anca e finisce in coma.

V.G. di 58 anni, residente a Mazara del Vallo, dopo l’intervento chirurgico all’anca, eseguito nell’unità operativa di Ortopedia del nosocomio Vittorio Emanuele II di Castelvetrano, è stato trasferito in rianimazione…

0commenti19 Feb 2015

Al via lo screening sulla postura degli studenti
a Castelvetrano e nel distretto n.54

Prevenire è meglio che curare! Seguendo questo motto l’Ufficio Scolastico Provinciale di Trapani, da sempre attento alla PROMOZIONE DEL BENESSERE.

Il Progetto “Postura sana”, è volto ad effettuare uno screening tecnico valutativo sulle principali problematiche posturali e scheletriche che si riscontrano, con maggiore frequenza, nei giovani.

0commenti21 Gen 2015

Presso l’ospedale di Trapani si effettua l’aborto farmacologico

“Occorre informare il più possibile le donne che è possibile anche in provincia di Trapani un’opzione non chirurgica per chi vuole interrompere la gravidanza”. Tommaso Mercadante, direttore dell’Unità operativa complessa di Ostetricia e ginecologia, unico medico ospedaliero non obiettore dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani, lancia un appello accorato. “Infatti l’aborto farmacologico – aggiunge – è certamente molto più sicuro di […]

0commenti21 Gen 2015

Radioterapia a Trapani. Opera di massima priorità.

Scriverò oggi stesso ai ministeri dell’Economia e della Salute affinché sblocchino, ai sensi del nuovo Patto per la salute tra lo Stato e le regioni, almeno una prima tranche del finanziamento nell’ambito dell’accordo di programma dell’ex articolo 20 già approvato per 420 milioni di euro, sugli 850 milioni complessivi previsti per la Regione per interventi strutturali. E tra le opere […]

0commenti17 Gen 2015

Ricercatori avvertono: il sale può aumentare il rischio di cancro

Mentre è noto che l’eccessivo consumo di sale può causare ipertensione e malattie cardiache, gli scienziati ora ritengono che può anche aumentare il rischio di cancro allo stomaco.

Ogni giorno 50 persone in Italia si ammalano di cancro allo stomaco..

0commenti4 Dic 2014

Ospedale di CVetrano. Tempi “biblici” per le visite cardiologiche

In provincia di Trapani al momento è impossibile prenotare una visita cardiologica da effettuarsi, come da impegnativa del medico di base, in tempi brevi (al massimo dieci giorni dalla prescrizione), salvo che non ci si voglia recare a Pantelleria. Circostanza, però, rifiutata praticamente da quanti risiedono sulla terraferma, non fosse altro che per l’esborso di denaro necessario per raggiungere l’isola […]

0commenti25 Nov 2014

Cross-linking per cheratocono, anche in prov. di Trapani –
– ne parliamo con il Dott. Alessandria

Presso il Poliambulatorio Terzomillennio di Mazara del Vallo, l’equipe chirurgica costituita dal Dr Alessandria Agostino , Dr Moschitta Giovanni ed l’ortottista Dott Alessandria Antonio ha eseguito il primo intervento di Cross-linking per la stabilizzazione del cheratocono.

Abbiamo contattato il medico castelvetranese, Dott Alessandria Agostino,

0commenti16 Nov 2014

Rimodulazione ospedaliera. “Insufficiente” per Fedir Sanità

Il piano di rimodulazione della rete ospedaliera siciliana è attualmente all’esame consultivo della sesta commissione dell’ARS.

Benchè annunciato come uno strumento che dovrebbe portare al miglioramento dell’offerta sanitaria in Sicilia, esso presenta molteplici aspetti negativi soprattutto per quel che riguarda la provincia di Trapani.

0commenti10 Nov 2014

Diabete nel trapanese, oltre 8.000 non sanno di averlo

In provincia di Trapani 25.200 persone con diabete sono impegnate per far risparmiare lo Stato Nella Giornata Mondiale del Diabete 2014, Associazioni fra persone con diabete e Società Scientifiche fanno chiarezza: il diabete in sé non è un costo per la collettività.

Lo diventa se le persone non ricevono dalla Regione i supporti necessari per combatterlo.

0commenti1 Nov 2014

Da lunedì 3, vaccinazione antinfluenzale in Provincia di Trapani

Promosse dalla direzione strategica aziendale dell’ASP di Trapani le modalità operative per la “Campagna di vaccinazione antinfluenzale e anti-pneumococcica” nei soggetti over 64 e nei soggetti a rischio.

La vaccinazione, che sarà effettuata a partire da lunedì 3 novembre, nell’ambito della campagna per la prevenzione delle malattie respiratorie acute, è gratuita per gli over 64 e per i soggetti a rischio.