Volo Ryanair delle 9:00, diretto a Trapani: un passeggero apre il portellone d’emergenza mentre l’aereo sta per decollare, salta sull’ala e accenna una camminata. Poi salta a terra e si mette a correre prima che il personale del Galilei lo fermi.

L’uomo, un ventenne siciliano, probabilmente affetto da un attacco di panico si è messo a correre prima di essere intercettato e fermato dal personale della Polaria dopo che il comandante dell’aeromobile aveva dato l’allarme via radio.


Il ragazzo, a quanto pare affetto da problemi psichici e accompagnato dal fratello, è stato portato nei locali della polizia. Anche il fratello è sceso dal volo, mentre il ventenne protagonista della vicenda è stato trasferito in ospedale con delle piccole contusioni a un piede.

L’aeromobile è rientrato nell’hangar e dopo i controlli tecnici è ripartito alle 10.42.