Essepiauto

Nasce a Mazara del Vallo il primo punto vendità Pikù.

Ritornare alle origini e alla primordiale attività del baratto per superare le sfide dell’odierna crisi economica. E’ questa l’idea che ha spinto Vito Papa, noto professionista di marketing e comunicazione e presidente dell’agenzia Media Sphaera, a dare il via ad un nuovo progetto imprenditoriale.

Pikù, così si chiama la neonata attività, è sorta dal presupposto che al giorno d’oggi alle aziende risulta sempre più difficile investire in pubblicità. E alla scarsa disponibilità di liquidità Vito Papa e la sua agenzia di comunicazione e marketing hanno trovato un’efficace alternativa nel bartering, ovvero l’attività del baratto. Così oggi i pagamenti in merce sono diventati la nuova moneta per remunerare le concessionarie di pubblicità degli spazi acquistati.

Ed è a questo punto che entra in gioco Pikù, il primo club d’acquisto aperto da Papa, il quale funge da canale distributivo per la vendita al pubblico della merce. Pikù è la garanzia che Media Sphaera offre a suoi clienti per una distribuzione controllata della merce. L’accesso al club è infatti riservato unicamente a soci selezionati e invitati personalmente che, grazie ad una card nominativa e non cedibile, possono acquistare i prodotti in vendita a prezzi estremamente vantaggiosi.

«Pikù è la risposta migliore che io abbia mai dato alle numerose aziende che oggi devono fare i conti con la recessione in atto. – spiega Vito Papa, amministratore di entrambe le aziende – E’ grazie a questo “nuovo baratto” che molti clienti Media Sphaera si sono concessi investimenti altrimenti proibitivi. Ed è sempre grazie a Pikù che tantissime aziende oggi ci cercano per concretizzare i loro piani pubblicitari».

Per l’apertura del primo punto vendita Pikù, Vito Papa ha scelto di ripartire dalla sua terra d’origine, la Sicilia, e più precisamente Mazara del Vallo (Trapani). Una scelta dettata anche dal fatto che il Sud risulta ancora un mercato non-saturo in quanto a presenza di outlet, spacci aziendali e strutture specializzate nella gestione degli stock. Con diversi marchi noti al mercato nazionale e mondiale, Pikù offre alla sua clientela i migliori prodotti nei settori della moda e degli articoli per la casa. Inaugurato a ottobre 2009, il locale di Mazara ha raccolto nel giro di un mese, 500 tessere famiglia, per oltre 1500 contatti singoli. Obiettivo per il 2010 è l’apertura di altri dieci club d’acquisto nel sud Italia, cinque dei quali sempre in Sicilia.

«Grazie al cambio merce – prosegue Papa – l’agenzia Media Sphaera ha gestito nel 2009 sette milioni di euro complessivi in budget pubblicitari. Per fine 2010 prevediamo di raggiungere i dieci milioni».
Pikù sta inoltre sperimentando, in aggiunta alla vendita tradizionale dei prodotti ottenuti in cambio merce, la cessione di spazi, all’interno dei suoi locali, direttamente alle aziende. Offrendo loro, in questo modo, la possibilità di entrare in un nuovo canale di vendita con investimenti pari a zero. Ulteriori sviluppi del business interesseranno poi anche Media Sphaera, che già dal prossimo anno sarà in grado di organizzare, sempre in cambio merce, viaggi incentive per i proprio clienti.

http://www.piku.it