nelli scilabra

In merito alla grave crisi dell’Ente di Formazione CEFOP, che ha comportato il licenziamento di 350 lavoratori di cui 35 nella sola provincia di Trapani, on. Giovanni Lo Sciuto ieri, durante i lavori della 5^ Commissione (Lavoro- Formazione) ha incontrato l’assessore regionale alla Formazione, Nelli Scilabra per sottoporre al governo regionale la delicata situazione dei lavoratori dell’Ente di Formazione CEFOP.

In particolare ,l’on, Lo Sciuto, ha chiesto all’assessore Scilabra quali sono stati i criteri adottati dai responsabili del CEFOP, nell’ attivare i meccanismi di licenziamento e se gli stessi lavoratori oggetto del provvedimento, possano usufruire dei provvedimenti legislativi meglio identificati come- provvedimenti adottati dal Ministro, Frabrizio Barca per la riqualificazione del personale-, con la possibile reintroduzione nel mercato del lavoro degli ex dipendenti CEFOP, dopo opportuna riqualificazione.

Ho avuto ampia disponibilità- ha dichiarato l’on. Lo Sciuto al termine dell’incontro- da parte dell’assessore Scilabra nell’attivare opportune verifiche su tutte le procedure di licenziamento dei lavoratori CEFOP. Chiedendo anche una relazione sulle procedure svolte nella compilazione degli elenchi del personale in esubero. Inoltre, ho chiesto all’assessore Scilabra, l’attivazione di percorsi di riqualificazione per il personale che dovesse, malauguratamente, non rientrare più negli organici dell’Ente.

L’ ADDETTO STAMPA
Filippo Siragusa