Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Gianni Pompeo, presenzierà lunedì mattina alle ore 11.00, alla scopertura della targa di intitolazione di una piazza al noto professor Gianni Diecidue, eclettica figura di intellettuale, educatore, poeta, scrittore e storico della città di Castelvetrano, scomparso poco meno di tre anni fa.

Il sito scelto è una bella piazzetta, che si trova di fronte la scuola materna nei pressi dell’ospedale e della via Redipuglia, proprio a pochi passi dalla sua casa natale.

Nel ricordare la profonda incidenza che il suo pensiero ha avuto nella cultura siciliana del Novecento, quale attento ed originale osservatore di fatti e situazioni, di arguto anticipatore delle dinamiche socio-culturali che hanno interessato la storia della nostra isola, il Sindaco ha incaricato il consulente per le attività culturali, Prof. Francesco Saverio Calcara, ad attivare l’iter per ottenere dalla Prefettura una deroga speciale per poter effettuare l’intitolazione di detta piazza che, a norma di legge, non potrebbe avvenire prima del decimo anniversario della scomparsa.

In considerazione del notevole contributo che Gianni Diecidue ha dato alla crescita civile della nostra comunità ed al progresso degli studi storici, la deroga è stata facilmente ottenuta e lunedì 27 si potrà così procedere all’intitolazione alla presenza dei familiari e di una delegazione di studenti del Liceo Pedagogico dove Decidue insegnò. La cittadinanza è invitata a partecipare.

Gianni Diecidue
(da sinistra, l’arch. Vincenzo Lotà, ai tempi sindaco di Menfi, il prof. Diecidue, Angela Maria Mistretta, poetessa e Giacomo Bonagiuso)