IMG_8864Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, ha presenziato al seminario organizzato dall’Associazione Astrafe (Associazione Siciliana per il trapianto del fegato), dal Comune, dal Lions, dall’Aido e dall’I.T.C. Ferrigno per sensibilizzare i cittadini alla donazione degli organi. L’occasione è stata utile per l’intitolazione della moderna aula informatica alla memoria di Francesca Caime, una studentessa universitaria scomparsa il 1 aprile del 2006.

La giovane e brillante studentessa venne colpita da un aneurisma cerebrale fulminante subito dopo un esame universitario. La famiglia pur travolta dal dolore decise di donare gli organi: reni, cornee e fegato per regalare la vita a coloro che erano in attesa. L’Amministrazione, ha così deciso di intitolare alla sua memoria un sito per preservarne il ricordo.

Nel corso del suo intervento il primo cittadino ha voluto ringraziare la famiglia per il gesto di grande generosità che ha posto in essere, seppur in un momento terribile come la scomparsa della figlia, che ha consentito di restituire una vita normale a dei malati in attesa di trapianto. Nel corso della giornata è stato altresì firmato un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione e l’Associazione Italiana Donatori Organi che impegnerà gli impiegati del settore anagrafe dopo un’adeguata formazione, che sarà loro fornita dai soci Aido, ad offrire informazioni ed assistenza ai cittadini che volessero conoscere maggiori dettagli sulla donazione degli organi.

Inoltre il Sindaco si è impegnato a far apporre sulla carta d’identità dei cittadini che lo richiederanno, al momento del rinnovo, la dicitura donatore di organi.

Alcune immagini dell’evento
nella foto il sindaco Errante, l'assessore francesca Catania ed i familiari della studentessa scomparsa

nella foto il sindaco Errante, l’assessore francesca Catania ed i familiari della studentessa scomparsa

francesca-caime

IMG_8842

IMG_8852

IMG_8864

La famiglia di Francesca Caime

IMG_8883

IMG_8889