benni atriaOgni tanto ci chiediamo su quali progetti stiano lavorando quelle persone andate via da Castelvetrano per far emergere le proprie capacità tecniche e artistiche.

Uno di questi è sicuramente Benni Atria (all’anagrafe Benedetto Atria), che nonostante sia andato via da molti anni, riesce ancora a suscitare stima e affetto dalle persone che lo hanno conosciuto. Lo scorso anno, Benni ha vinto il Nastro d’Argento 2012 al Festival Internazionale del Cinema di Taormina, per il “miglior montaggio” del film “Diaz: non pulire questo sangue”, che racconta i fatti di violenza avvenuti nel 2001 in occasione del vertice G8 di Genova.

Dallo scorso 12 aprile, nelle sale cinematografiche italiane, un nuovo film con Benni Atria al montaggio, si tratta di “Noi non siamo come James Bond” che ha già ricevuto il premio Speciale della giuria al 30 Torino Film Festival. Un film sull’amicizia che ha per protagonisti Mario e Guido, due 50enni in smoking e a piedi scalzi che raccontano con leggerezza e autoironia il superamento della loro malattia (il cancro) e l’incessante ricerca dell’eroe di tutti i tempi – James Bond – per scoprire il segreto dell’immortalità.

Carlo Verdone parla, in questo video, del film-documentario di Mario Balsamo e Guido Gabrielli..

Ecco il Trailer..