Un uomo di 48 anni di Castelvetrano e’ stato arrestato con l’accusa di aver violentato la figlia minorenne.

All’indagato agenti della Squadra mobile di Trapani hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, su richiesta del sostituto procuratore D’Alessandro. Le indagini erano state avviate dopo la denuncia della madre della vittima, che aveva racolto le confidenze delle ragazzina.

La minorenne e’ stata ascoltata dalla polizia in modalita’ protetta nella stanza “Arcobaleno” della Squadra mobile, appositamente realizzata per interrogare i minori vittime di abuso sessuale, con l’assistenza di una psicologa grazie a un progetto finanziato dalla Provincia regionale di Trapani. Gli investigatori hanno ascoltato anche la madre della ragazza e altre persone con cui si era confidata.