Gareth Roberts è morto, questa mattina, in un incidente avvenuto a Cefalù durante la prima prova speciale della seconda tappa della Targa Florio, storico Rally in territorio siciliano.

Craig Breen, il pilora, è rimasto illeso ed è ricoverato in stato di choc al San Raffaele Giglio di Cefalù. La Peugeot 207 della coppia è finita contro il guardrail e poi si è capovolta. La Procura di Termini Imerese ha aperto un’inchiesta sull’incidente.

“Dopo la morte del navigatore britannico è stato deciso di annullare la gara” Lo dice il presidente del comitato organizzatore, Vincenzo Crescimanno. «È una tragedia – aggiunge – avvenuta per un incidente banale, in una curva non impegnativa. Non riusciamo a spiegarci come sia potuto accadere».

LA TARGA FLORIO

Una delle più antiche corse automobilistiche. Insieme alla Mille Miglia, è la competizione per auto più famosa nel mondo. La gara è stata voluta, creata, finanziata ed organizzata da Vincenzo Florio, un palermitano di ricchissima famiglia affascinato dal nuovo mezzo di locomozione e già noto nell’ambiente per aver partecipato ad alcune competizioni di inizio secolo e per aver istituito, nel 1905, a Brescia, la Coppa Florio.