Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, rende noto che l’Amministrazione ha deciso di fornire un sostegno economico all’impresa Terre in Fiore, che nei giorni scorsi ha subito un grave atto intimidatorio con la distruzione dell’impianto irriguo e l’estirpazione di ben 600 alberi di melograno in un terreno di contrada Bresciana.

Il titolare dell’impresa è un giovane 21enne, Vincenzo Italia, che negli ultimi anni si è distinto per le particolari iniziative di impegno sociale portate avanti con l’Associazione I Love Legalità, ed in considerazione della possibilità concreta che la deprecabile azione sia riconducibile all’impegno anti-mafia del giovane, l’Amministrazione ha deciso di sostenere economicamente l’imprenditore per riaffermare la legalità e per diffondere i principi del rispetto delle regole.

L’Amministrazione ha quantificato in euro 2.000 il contributo concedibile, finalizzato a coprire parte della spesa relativa alla pacciamatura, al rifacimento dell’impianto idrico distrutto, ed all’acquisto di alcune attrezzature.

Il sindaco ha aggiunto:

Ai tanti comunicati di solidarietà abbiamo ritenuto di rispondere con fatti concreti, anche se modesti, per dare, da un canto, un messaggio chiaro ed inequivocabile ai malfattori, e dall’altro aiutando l’imprenditore a riattivare subito la propria attività.