Ieri mattina, un gruppo di persone, ha lavorato a partire dalle 7:30 del mattino per la pulizia di una parte di spiaggia a Triscina di Selinunte.

L’invito era stato lanciato la scorsa settimana dall’Associazione “I Love Legalità”, all’appuntamento si sono presentati oltre ad alcuni liberi cittadini, le associazioni di volontariato UNAC e CPAS e i ragazzi dell’Akkademia di Teatro “Ferruccio Centonze”. Dell’amministrazione erano presenti il Sindaco Felice Errante, tutti gli assessori ed alcuni consiglieri.

Un breve tratto del litorale è stato ripulito da vetro ed altri rifiuti di vario genere. L’occasione è stata però molto preziosa per raccogliere le segnalazioni dei cittadini che hanno colto l’occasione per un contatto con gli assessori oltre che il primo cittadino.

Se tutti i cittadini applicassero la più elementare regola del vivere civile che è quella di non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te- ha affermato il Sindaco- probabilmente le nostre strade e le nostre spiagge sarebbero pulite ed ordinate.

Ma se gli appelli alla civiltà non dovessero sortire effetti- ha concluso Errante- siamo pronti ad intervenire con pesanti sanzioni ai trasgressori

Per ripulire il vasto litorale di Triscina non sarebbero bastati 1000 uomini per 10 giorni di lavoro. Il reale valore dell’iniziativa, però, è stato quello di sensibilizzare la gente ad un comportamento civile e responsabile. E’ assurdo pensare che ci sia ancora gente che sotterra sacchetti di immondizia in posto così bello; è assurdo pensare che vi sia ancora gente che lascia tutte quelle bottiglie rotte in spiaggia. E’ assurdo pensare che la responsabilità di tutto questo sia sempre degli altri, magari dell’Amministrazione comunale.

E’ assurdo NON pensare che in fondo la soluzione è molto più semplice, ognuno deve fare la sua parte, non c’è più tempo per sterili lamentele.

Giovanni Falcone una volta disse: Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell’esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell’amicizia, perché prosperi senza contrasti tra i vari consociati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il suo dovere.

 

Ecco alcuni scatti dell’iniziativa di domenica

clicca sulla foto per andare avanti