Essepiauto

Tre palermitani in trasferta e un giovane di Santa Ninfa sono stati arrestati dai carabinieri per rapina e sequestro di persona ai danni di due anziane, madre e figlia di 80 e 65 anni.

Le vittime sono state immobilizzate con corde e nastro adesivo sulla bocca nella loro abitazione di campagna e private delle chiavi del loro appartamento di Santa Ninfa, dove custodivano una somma in contante. Gli arrestati sono i fratelli palermitani Fabio e Maurizio Dispensa, di 24 e 30 anni, Giovanni Parisi, 35 anni, anche lui di Palermo, e Francesco Di Stefano, 24 anni.

I rapinatori hanno agito con i volti semi coperti da cappelli e cappucci e con a guanti in lattice per non lasciare impronte, ma il piano e’ fallito per l’intervento dei carabinieri che hanno notato una Renautl con a bordo i quattro davanti all’abitazione delle due donne.

Le vittime sono state poi trovate nella loro residenza estiva, dove comunque erano solite recarsi quotidianamentem e sono state liberate e medicate da personale del 118 per escoriazioni determinate dai legaggi. I quatro indagati sono stati rinchiusi nel carcere di Marsala.