Pure Songs

“Brani che baciano il jazz e poi volano verso una nuova meta, ariosa e sensibile. Parole che passano dall’inglese al siciliano senza che nemmeno te ne accorgi e infine note che si fanno ascoltare anche dall’orecchio più sordo.” queste le parole di Dario La Rosa per raccontare le emozioni trasmesse con la presetazione al pubblico del primo CD dei Pure Songs, un progetto musicale nato dal fortunato incontro di due musiciste dal sangue siculo: Sade Mangiaracina, pianista castelvetranese, e Laura Lala, cantante e autrice palermitana.

Nel 2008 vincono il prestigioso premio Saint Louis Jazz Contest, adesso arriva il primo album, la Feltrinelli di Palermo ha già venduto tutte le copie disponibile il giorno stesso della presentazione.

In questo progetto ha scommesso anche uno degli artisti siciliani più autorevoli del jazz internazione, Salvatore Bonafede, queste le sue parole “Pure Songs produce storie vere. Quelle di chi ama questo linguaggio allo stato puro”.

Ed ecco invece le parole di Laura Lala “I musicisti isolani credo siano i migliori del mondo, sono apprezzati ovunque. Forse è grazie al mare che si può essere così bravi e profondi. A volte in Sicilia è come se non si avesse nulla davanti quando invece si ha tutto. E lo sforzo di trovare qualcosa di significativo viene ripagato”.

Flavio Leone

Laura Lala “S’iddu Moru”

Uno scatto della presentazione presso la Feltrinelli di Palermo
pure-songs

Ecco la cover del nuovo album..
pure songs cover