Il Sindaco Catania non può non ricordare l’importanza del luminare ruolo politico e sociale svolto dall’Onorevole Culicchia in un periodo che ha segnato la storia economico-culturale e sociale della nostra cittadina e del nostro territorio belicino.

onorevole-culicchia-funeraliCome non ricordare l’azione lungimirante e strategica svolta dall’Onorevole subito dopo il sisma in aiuto del nostro territorio, nelle dovute sedi politiche ed amministrative.

Uomo di grande spessore umano, culturale e politico è stato la pietra miliare per la politica della nostra comunità che ha guidato il nostro percorso storico in un periodo di evoluzione sociale ed economica.

Ricorda Catania la notevole esperienza politica dell’Onorevole Culicchia: “Sindaco della città di Partanna per oltre trent’anni, Deputato alla Regione Siciliana per cinque legislature, Assessore Regionale per cinque anni, Deputato Nazionale alla Camera nella XI Legislatura”;

che aggiungere? – continua Catania – non posso sottacere i miei ricordi di giovane partannese quando ho iniziato a seguire pieno di sogni e speranze l’Onorevole Culicchia dal quale ho molto imparato, come tanti giovani della nostra comunità che si sono dedicati all’impegno politico nel nostro paese. Culicchia ha rappresentato e continuerà a rappresentare parte della nostra storia di Partannesi perché con il suo impegno e l’attitudine al sociale profusi ha contribuito a scrivere la storia di un trentennio Partannese.

Dovunque noi guardiamo non possiamo non ricordare la presenza e l’operato dell’Onorevole Culicchia, persona che ha saputo capire ed esprimere le esigenze del suo territorio”.

Precisa, Catania, “voglio rivolgermi alle giovani generazioni affinchè possano attingere a questa grande figura di Cittadino Partannese come esempio da tenere presente nel loro cammino formativo, che tengano a mente quelli che furono gli ideali che hanno inspirato la vita di Enzo: l’onestà, l’impegno per la collettività, l’attaccamento al lavoro, l’amore per la famiglia e il senso religioso”.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale comunicano che hanno proposto alla famiglia l’istituzione della camera ardente nella stanza del Sindaco del Palazzo Comunale per commemorare in maniera ufficiale la sua dipartita. La famiglia ha concordemente accettato e la camera ardente verrà tenuta dalle 11,00 in poi di giorno 18 ottobre fino alla celebrazione delle esequie che si terranno nella chiesa di S. Biagio ore 15,30.

Nella giornata di domani 18 ottobre il Sindaco con propria ordinanza ha proclamato il lutto cittadino con l’obbligo delle bandiere a mezza asta in tutti gli edifici pubblici e la cessazione di ogni attività economica e didattica per le ore in cui si svolgeranno le esequie funebri.

Conclude, il Sindaco Catania, voglio ricordare Enzo con grande affetto confessando che porteremo tutti nel nostro cuore il suo ricordo per sempre sia come Primo Cittadino che come nostro Concittadino Benemerito

 

Comunicato Stampa – Comune di Partanna