È morto a Castelvetrano il dottor Gaetano Beninati, 71 anni, ex primario di Radiologia presso l’ospedale “Vittorio Emanuele II”. Beninati non è riuscito a superare l’ictus che lo aveva colpito lo scorso 8 gennaio; le sopraggiunte complicanze a distanza di poco meno di un mese, hanno aggravato le sue condizioni.

Proprio nel gennaio scorso era stato trasporto al Pronto soccorso dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” e poi trasferito presso il reparto di Neurologia del “Sant’Antonio Abate” di Trapani. Qualche giorno addietro era stato ritrasferito a Castelvetrano, poi le condizioni si sono aggravate sino alla morte. Beninati è stato primario per alcuni anni all’ospedale cittadino: prese il posto del dottor Giovanni Di Lorenzo e rimase a capo del reparto di Radiologia sino alla pensione.

«Una persone mite, perbene ed equilibrata», lo ricorda così l’attuale primario Paolo Marotta. Laureatosi a Siena, Beninati ha sempre operato nella sua città, anche con uno studio privato. Poi ha scelto l’impegno nel pubblico, ricoprendo, sul finire della carriera, anche il posto di primario. «Di lui ricorderemo la compostezza, la professionalità e l’equilibrio – ha detto Pippo Giammarinaro, primario del Pronto Soccorso – a noi Gaetano Beninati lascia una testimonianza di medico impegnato e di padre».

La nipote Elena lo ricorda come un gran cerimoniere delle feste e un mecenate accogliente: «La sua casa era sempre piena di amici. Una persona super generosa e un cuoco perfetto. Per me era anche uno zio confidente ed era riferimento di molte persone».

La celebrazione delle esequie è fissata per domani, lunedì 4 febbraio, alle ore 11.00 presso la Chiesa Madre di Castelvetrano.