venditori ambulantiProtesta mercoledì pomeriggio degli ambulanti che stazionano lungo viale Roma all’arrivo dei vigili urbani che stavano eseguendo una disposizione dell’amministrazione comunale che, per evitare problemi al transito viario, ha individuato un’area in cui possono stazionare e che si trova sempre nella stessa zona, dietro una stazione di servizio.

Gli ambulanti, una decina, obiettavano il fatto che, con il caldo estivo che si attende e che ha dato un assaggio ieri, la merce alimentare è destinata a un veloce deperimento diventando non più commestibile e vendibile. Per questo hanno chiesto che l’area che è stata loro destinata venga magari allestita con dei gazebo attraverso i quali proteggere frutta e verdura e che vi venga installato almeno un bagno chimico. Hanno anche asserito che se non si sposteranno in quella superficie, che ritengono comunque sufficiente ad accogliere tutti, i vigili urbani torneranno già da domani per fare delle multe.

Non abbiamo nessun intendimento persecutorio nei confronti degli ambulanti, la maggior parte dei quali sono provvisti di regolare licenza – ha ribadito il sindaco Errante -. Vogliamo soltanto regolamentare quella che era diventata una spiacevole consuetudine, vendere la merce lungo viale Roma. Nel nuovo sito ci sarà ordine e pulizia e i consumatori potranno effettuare gli acquisti tranquillamente. Inoltre, vi è un regolamento al quale non posso derogare e non posso consentire l’installazione di gazebo perchè questo trasformerebbe le postazioni degli ambulanti in postazioni fisse e ciò creerebbe altra concorrenza sleale. Tuttavia, quando saranno ultimati i lavori all’interno del parco delle Rimembranze verificheremo se sarà possibile trasferirli lì.

Margherita Leggio
per La Sicilia