La polizia scientifica ha creato un nuovo identikit del superlatitante Matteo Messina Denaro, indicato come il nuovo capo di Cosa Nostra.

L’identikit è stato realizzato con la tecnica dell’Age Progression (evoluzione del volto in funzione dell’età). I tratti del volto del padrino sono stati ottenute a partire dalle sue vecchie immagini e dall’identikit del 2007.

Le ultime foto del boss, risalgono all’inizio degli anni ’90. Messina Denaro, originario di Castelvetrano, è infatti ricercato dal maggio del ’93.