Secondo tampone negativo, quindi ufficialmente guarito. Tornerà a casa fra qualche giorno il piccolo Antonio Bono, il bambino di 9 anni di Campobello di Mazara che, mentre si trovava ricoverato presso l’Oasi di Troina, ha contratto il Covid-19. «Con un’emozione indescrivibile aspettiamo ora il suo ritorno a casa, per festeggiarlo, quando sarà possibile, insieme a tutti voi che avete pregato per lui», ha scritto il papà Alessandro sui social.

La storia di Antonio Bono ha emozionato l’intero paese di Campobello di Mazara. In tantissimi hanno seguito i tempi e gli esiti per i tamponi effettuati sul piccolo che è stato sempre asintomatico, nonostante all’interno dell’Oasi dove si è registrato un focolaio. Una valanga di messaggi di vicinanza è giunta in queste settimane ai genitori del piccolo Antonio. «Siete stati preziosi in questo momento così delicato e difficile che abbiamo dovuto affrontare, non facendoci mai sentire soli», ha detto papà Alessandro. E c’è anche chi gli ha dedicato una poesia. Come Paolo Cutrona, un cittadino di Campobello con la passione per la scrittura.