furto rameSventato un furto di cavi necessari al funzionamento di apparati tecnologici di linea ferroviaria Trapani – Castelvetrano. La pronta segnalazione del personale di Protezione Aziendale di FS Italiane alla Polizia Ferroviaria ha consentito, nella notte tra il 5 e 6 giugno, di recuperare 1.200 metri di cavi in rame.

Poco dopo la mezzanotte, infatti, la Sala Operativa per il controllo della circolazione ha rilevato il mancato funzionamento di un gruppo di passaggi a livello nel territorio di Mazara del Vallo e, come previsto in questi casi, ha informato dell’anomalia le squadre tecniche e il personale di Protezione Aziendale per i necessari accertamenti.

Le Forze dell’ordine, subito allertate, sono giunte sul luogo indicato dai ferrovieri e hanno arrestato, in flagranza di reato, due persone di nazionalità italiana intente a trafugare i cavi dalla linea ferroviaria. La refurtiva, una volta recuperata, è stata riconsegnata ai tecnici di Rete Ferroviaria Italiana.

La sottrazione del rame non influisce sugli standard della sicurezza ferroviaria. I sistemi segnalano immediatamente l’anomalia alla Sala Operativa e, istantaneamente, vengono attivati specifici protocolli che consentono ai treni di proseguire il viaggio in sicurezza, anche se rallentati.

fonte. Ferrovie dello Stato News