Non so cosa dire davvero, qualche ora fa è successa una cosa molto triste, soprattutto per il periodo in cui ci troviamo, è andato in fumo un sogno, un’ opportunità, un modo per sbarcare il lunario, che dei giovani onesti e per bene avevano creato con immensi sacrifici, tutto ciò permetteva a noi, cari amici, di poter passare qualche ora spensierata davanti al mare, lasciandoci alle spalle per un po’ i problemi che di giorno in giorno si fanno sempre più acuti e pesanti, tanto da non avere più nessuna speranza nel futuro.

Penso sia arrivato il momento di non credere più al futuro ma in noi stessi, penso sia arrivato il momento in cui bisogna credere di aver toccato il fondo, siamo all’inferno signori miei, credetemi, possiamo rimanerci , possiamo farci schiaffeggiare da uno Stato assente e privo di iniziative, oppure, possiamo cominciare a lottare tutti assieme verso una soluzione, possiamo scalare le pareti dell’inferno un passo dopo l’altro.

Ci hanno insegnato che il futuro è la culla della speranza, bhè, quando il supporto si rompe la culla cade a pezzi, e qua è già caduta, io non so se il nostro silenzio sia giusto o sbagliato, non sono giudice ne giurato, ma vi dico una cosa, noi non ci dovremo più vendere per comprarci un futuro, e questo amici miei significa essere persone oneste significa essere persone coraggiose, cioè buttare finalmente le fondamenta per creare un popolo civile e capace.

Tutti noi spesso ci siamo trovati davanti ad un bivio nella nostra vita, abbiamo sempre saputo qual era la strada giusta, senza nessuna incertezza sapevamo qual era, ma era troppo difficile prenderla, stracolma com’era di insidie e ostacoli, questo sta nuovamente accadendo, siamo ad un bivio, dobbiamo scegliere se prendere la strada dell’indifferenza , oppure quella di una grande se pur difficile opportunità ovvero il risorgimento del popolo di Castelvetrano, fatta di principi che formano il carattere, che potremo cosÃ! ¬ tramandare alle generazioni future dei nostri figli.

Aiutiamo questi ragazzi a ricostruire questo sogno, questa opportunità, noi adesso abbiamo il futuro di queste persone nelle nostre mani, è un futuro prezioso come quello di ognuno di noi, proteggiamoci, abbraciamoci, è una cosa di cui un giorno andremo fieri, molto fieri.