foto-pianisti-ars-grillini

Durante la seduta del 17 Gennaio si discuteva la mozione sul progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, ma su 90 “Onorevoli” solo in 27 erano presenti, e di questi, 15 erano del Movimento 5 Stelle. La cosa più grave è che i tesserini inseriti negli appositi spazi erano però 56 come denunciato da una foto divulgata da uno dei deputati presenti. Ben 29 deputati assenti che si sarebbero avvalsi della complicità di qualche collega per ottenere il gettone di presenza pari a 224€.

Giancarlo Cancelleri, capogruppo dei 5 Stelle, ha denuncito quindi la presenza di colleghi “pianisti” durante la votazione di un’importante mozione parlamentare (vedi video in basso)


Il Codacons ha presentano inoltre un esposto denuncia alla Procura di Palermo e alla Corte dei Conti chiedendo di fare luce sulla vicenda dei 29 deputati dell’Ars che hanno inserito i tesserini negli alloggi degli scranni durante l’ultima seduta parlamentare ma in realta’ non erano presenti in aula.

Il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone ha cercato di smorzare i toni: “La vicenda verrà valutata in uno dei prossimi consigli di Presidenza”.