Smentiti. Il sindaco Enzo Alfano “corregge” il Partito Democratico e “Uniti per Castelvetrano” che, oggi hanno presentato un’interrogazione consiliare sul fatto che il Comune non aveva partecipato al bando per i finanziamenti del Ministero dell’Istruzione a favore degli istituti scolastici per gli adeguamenti anti Covid-19. Pd e “Uniti per Castelvetrano” si sono detti «rammaricati» nel non vedere il nome del Comune di Castelvetrano nell’elenco degli enti in graduatoria per il finanziamento. «Abbiamo controllato sino a lunedì e sul sito del Ministero c’era quella lista di Comuni, assente quello di Castelvetrano», chiarisce il Segretario comunale Pd, Pasquale Calamia.

Oggi il sindaco Enzo Alfano li ha smentiti. Non a parole, ma con gli atti alla mano. E, cioè, con un nuovo elenco pubblicato sul Ministero dell’Istruzione, dove, invece, c’è inserito il Comune di Castelvetrano, in graduatoria per l’importo di 130 mila euro. «La trasmissione della domanda era telematica – spiega il sindaco – e l’abbiamo fatta l’ultimo giorno disponibile». Il Pd e “Uniti per Castelvetrano” avevano auspicato che «in caso di eventuale riapertura di termini da parte del Ministero, l’Amministrazione Alfano attivi le procedure indispensabili alla partecipazione a detti avvisi». Ma, evidentemente, non hanno ben verificato negli Uffici comunali. Oggi il nuovo elenco con il nome del Comune di Castelvetrano in graduatoria per il finanziamento.