Essepiauto

Sorte drammatica per Elena Messina, una studentessa calabrese di 26 anni morta lunedì all’ospedale dove era stata ricoverata, in condizioni molto critiche, per essere stata investita da un taxi, sulle strisce pedonali in via Teatro di Marcello, nei pressi di Piazza Navona.

Assieme a lei, altre due persone, tra i quali un giovane di Castelvetrano, impotenti di fronte ad un fatto tanto assurdo quanto drammatico.

Elena, aveva studiato alla Luiss Guido Carli della Capitale laureandosi in giurisprudenza, le sue condizioni sono apparse subito critiche all’arrivo dei sanitari del 118; è stata trasportata subito al policlinico Umberto I, dove è giunta in coma.

La giovane è morta alle prime luce dell’alba di ieri.

Sull’incidente la procura capitolina ha aperto un fascicolo.