salute-castelvetranoGli archivi parrocchiali, si sa, sono dei veri scrigni pieni di tesori, talora sorprendenti, che aiutano a rileggere la storia non soltanto della parrocchia ma anche delle città. A Castelvetrano l’ultima scoperta è avvenuta tra i documenti dell’archivio parrocchiale della Madonna della Salute, dove è stata recuperata una stampa della Madonna della Salute risalente al XIX secolo.

Un prezioso reperto che – e qui sta l’originalità – porta sul fianco la dicitura P.M. acceptum coronata a Rmo Capitulo Basilicae Vaticanae Anno 1818. Questa stampa conferma l’antica devozione alla Beata Vergine Maria nella città di Castelvetrano, ed in particolare sul finire della peste del 1624. Tanto che nel 1644, proprio la città la elesse a patrona e protettrice «con dover fare ogni anno particolare festività con novenario da comunicare la prima domenica in albis dopo mezzogiorno per i vespri solenni, finiti i quali, si doveva fare una processione generale» (monografia di Giovan Battista Ferrigno, edizione 1909).

La stampa ritrovata ha consentito di dare una certezza indiscutibile sull’incoronazione delle immagini mariane. Messa a confronto col dipinto attribuito ad Antonio Pietro Novelli, che si trova in sacrestia, considerato di mediocre fattura, raffigurante la Madonna della Sanità (la stessa dell’antica stampa) e realizzata su tavola di ardesia “balate di Genua” e riconducibile ai primi anni del secolo XVII, si è potuto accertare che quel dipinto aveva due corone fissate a dei buchi, ancora oggi in vista. La stampa ritrovata ha consentito di accertare che l’immagine della Beata Vergine, che prese il titolo di Maria Ss. della Sanità, dopo la fine della peste del 1624, fu incoronata nel 1818 secondo quell’iter straordinario che doveva essere supportato da documenti che ne provavano l’antichità, la venerazione e il carattere miracoloso.

Nella foto a destra: la stampa risalente al XIX secolo ritrovata nell’archivio della parrocchia Maria Ss. della Salute a Castelvetrano. La stampa porta la seguente dicitura M. Ss. della Salute, si venera con devozione in Castelvetrano. Di fianco si legge (qui in basso il particolare) la dicitura in latino: P.M. acceptum coronata a Rmo Capitulo Basilicae Vaticanae Anno 1818.

Max Firreri
per Condividere