maltempo sicilia

“Marzo pazzerello”: non c’è altro da aggiungere sull’evoluzione meteo dei prossimi giorni nel cuore del Mediterraneo, tipica del mese dal clima più bizzarro dell’anno. Continua ad avanzare anche sulla Sicilia, infatti, il maltempo che sta interessando gran parte d’Italia, con situazioni critiche in molte Regioni (soprattutto in Toscana).

In queste ore l’Europa è paralizzata da neve e gelo, con molti aeroporti chiusi e traffico in tilt dalla Germania alla Francia passando per Belgio e Regno Unito. Ma anche in Sicilia le condizioni del tempo stanno peggiorando, con forti temporali in atto tra palermitano e trapanese ma anche nel catanese e intorno l’Etna. Nelle prossime ore il maltempo si intensificherà e giovedì 14 arriverà anche il freddo, con temperature in picchiata e forti venti di maestrale. Venerdì sarà il giorno “clou” di freddo e maltempo con nevicate a partire dai 500 metri su tutta la Regione, e localmente anche più in basso. Forti temporali interesseranno un po tutta l’isola e soprattutto il suo settore tirrenico, settentrionale.

Sabato mattina avremo gli ultimi fenomeni residui ma poi le condizioni meteo miglioreranno. Continuerà a far freddo per tutto sabato e anche domenica mattina, con minime molto basse all’alba, ma poi nel corso della giornata di domenica tornerà un mite scirocco e molto rapidamente la colonnina di mercurio si impennerà su valori superiori rispetto alle medie del periodo.

Siamo a metà marzo ed è tipico di questo periodo dell’anno che ci siano sbalzi termici così accesi e significativi. Per monitorare la situazione in diretta, seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Peppe Caridi
per www.meteoweb.eu