In un momento in cui Castelvetrano è sconvolta da una tensione morale dovuta alle numerose operazioni di polizia volte alla cattura del latitante Matteo Messina Denaro, il “corteo per la legalità” appare come un forte segnale di presa di coscienza civile.

Per tale motivo, il Liceo Scientifico “Michele Cipolla” intende chiamare a raccolta tutte le altre scuole del territorio cittadino, le associazioni, la società civile tutta per una mobilitazione civile per l’affermazione del principio della legalità.

SABATO 22 MAGGIO – CASTELVETRANO

ore 9.00
Partenza del “Corteo per la legalità” dal piazzale “Placido Rizzotto” antistante il Liceo Scientifico “Michele Cipolla”. Attraversamento della via Giovanni Gentile (viale Roma)

Ore 10.30
Arrivo nella centrale Piazza Giacomo Matteotti dove si aggiungerà al corteo una delegazione degli alunni della scuola media “Pappalardo” muniti di tamburi. Attraversamento della via Vittorio Emanuele (Corso principale)

Ore 11.00
Arrivo al Sistema delle Piazze dove si avrà la massima concentrazione dei partecipanti. Il corteo si fermerà per accogliere tre ospiti dell’ EfeboCorto Film Festival, che interverranno alla manifestazione:

SIMONA CAVALLARI – attrice (protagonista della miniserie Squadra Antimafia – Palermo Oggi in onda su canale 5, dove interpreta la Mares)

CLAUDIO GIOE’ – attore (Interpreta il ruolo del vicequestore Ivan Di Meo nella fiction Squadra Antimafia – Palermo Oggi)

PIERGIORGIO BELLOCCHIO – attore, regista e produttore cinematografico (Elisa di Rivombrosa)

Ore 12.00
Il corteo si muoverà lungo la via Garibaldi e arriverà sino alla villa Falcone e Borsellino ove, ai piedi della targa marmorea dinnanzi al cancello d’ingresso della villa, si depositerà un omaggio floreale alle vittime di mafia.

Saranno possibilmente presenti al corteo Striscia la Notizia e alcuni TG nazionali, come il TG1 e il TG3.
——————————————————————————————

Ci auguriamo che la partecipazione degli alunni, ma soprattutto della gente comune, delle associazioni, anche attraverso le auspicate delegazioni provinciali, possa rappresentare il vero spirito partecipativo dell’intera società civile ad una manifestazione per l’affermazione del principio della legalità che possa avere una visibilità nell’intero territorio provinciale.