Sabato 19 dicembre alle ore 17,30 al Teatro Selìnus di Castelvetrano sarà presentato il documentario del regista Giovanni Montanti “Castelvetrano-Selinunte, un viaggio tra storia, saperi e sapori”.

Il cortometraggio, di cui è stata prodotta una versione in lingua Inglese, è stato girato da Gianni Basciano e narrato da Giancarlo Cara, ed è un viaggio tra storia, saperi e sapori, alla scoperta del patrimonio castelvetranese: l’elegante centro storico, Selinunte, le località balneari di Triscina e Marinella, la Riserva Naturale ‘Foce del fiume Belice’, il rito dell’Aurora, il corteo storico di Santa Rita, l’olio, il pane nero. Montanti è al suo 63° documentario sui paesi della Sicilia.

Castelvetrano


SINOSSI

Castelvetrano è un eccezionale giacimento di cultura dove le pietre sono fantasie della natura, paesaggio, mito. Un libro da sfogliare senza fretta per leggere parole scritte nel tempo, incise sulle facciate di chiese e palazzi, scolpite negli straordinari scenari che affiorano improvvisi fra cielo e mare, impresse in un tessuto economico che vive in perfetta simbiosi col territorio. Parole che vengono da lontano e ci accompagnano in un suggestivo viaggio alla scoperta dei suoi tesori: l’elegante centro storico, Selinunte, le località balneari di Triscina e Marinella, la Riserva Naturale ‘Foce del fiume Belice’, il rito dell’Aurora, il corteo storico di Santa Rita, l’olio, il pane nero. Questo coinvolgente documentario ci accompagna alla scoperta della vera anima di Castelvetrano, in un itinerario di bellezza e di eleganza, di sospiri e sussulti, tra storia, saperi e sapori.