area 14

Si chiamerà “AREA 14” la nuova struttura realizzata su un terreno comunale di Castelvetrano, e che darà lavoro a 40 persone. Un’autentica scommessa per la città di Castelvetrano, vista anche la tipologia commerciale , assolutamente nuova per la zona di via Caduti di Nassirya in contrada Strasatto.

“AREA 14” infatti, sarà l’insieme di diverse attività . Dalla ristorazione tipica, alla vendita di prodotti del territorio, alla libreria Mondadori, ad un avveniristico lounge Bar. Un unicum che sa anche di forte attrattore turistico, nel campo dell’accoglienza turistica.

L’accostamento più congeniale del progetto, voluto dalla società “GoGo spa” di Castelvetrano è a “Eataly” , di Oscar Farinetti. In un area di oltre 1000 metri quadrati ,sarà possibile comprare un libro, leggere, incontrarsi , degustare pietanze tipiche, gongolarsi con il lounge bar e assaggiare i prodotti della pasticceria siciliana, realizzata nei laboratori della società.

Un progetto molto innovativo- afferma Stefano Marcenò presidente della società- Puntiamo decisamente alla valorizzazione delle tipicità della zona, ma anche al mercato del divertimento e dell’intrattenimento. Cosi come previsto nel bando useremo i prodotti della zona per valorizzarli

area 14 castelvetrano

Il progetto risale ad un bando eseguito dal comune di Castelvetrano nel 2009. Infatti, dove sta nascendo “AREA 14” c’era un capannone abbandonato, che doveva servire per esposizioni di prodotti. In virtù del bando comunale voluto dall’allora sindaco Gianni Pompeo, la società Gogo spa, per 20 anni usufruirà del bene, a fronte di un investimento infrastrutturale di oltre 4 milioni di Euro e la concretizzazione di decine di posti di lavoro. Cosi è stato. “Ci sono voluti oltre 5 anni per definire il progetto e arrivare all’apertura- ha dichiarato la giovane amministratrice Francesca Rizzo-. Tante le difficoltà: ma ci siamo riusciti”

Il prossimo 6 marzo la struttura aprirà i battenti. L’inaugurazione di “AREA14” infatti, è prevista per il prossimo 6 marzo alle ore 21.00. Il progetto della società Gogo spa almeno per il momento, rappresenta un esempio su come i comuni, potrebbero affidare a privati, strutture inutilizzate per avviare attività di scopo a sostegno dell’economia locale. Tra gli assunti, tutti con colloqui di selezione e curriculum allegato , anche professionisti della ristorazione tipica e pasticceri tradizionali cresciuti nelle attività locali.

area 14 castelvetrano selinunte

Cercheremo di rispettare la tradizione– afferma il direttore Bobo Tangari- generando tendenza e puntando decisamente alla qualità- Sarà una struttura per tutti e rimarrà aperta tutti i giorni”. Nell’open space non poteva mancare il richiamo al Parco archeologico di Selinunte. Quasi all’ingresso della struttura è stato realizzato un plastico sui templi davvero originale. “ Un progetto importante- ha commentato il sindaco Errante- per la città , realizzato su un terreno comunale Mi auguro che questo tipo di iniziativa imprenditoriale non rimanga isolata. Complimenti agli imprenditori che hanno creduto nel progetto , generando occupazione. “Area14” dimostra che è possibile investire a Castelvetrano nell’assoluta legalità”.