La polizia di frontiera ha arrestato un terrorista di una cellula islamica. Si tratta del latitante internazionale Hamdi Chamari, 24 anni, ricercato dal febbraio di quest’anno, cittadino italiano, nato a Castelvetrano, residente a Campobello di Mazara ma originario della Tunisia.

Il video dell’arresto.

E’ stato bloccato nel corso di un controllo a bordo di una nave Grimaldi proveniente da Tunisi e approdata al porto di Palermo a mezzogiorno di oggi. Hamdi Chamari aveva fornito alla compagnia navale false generalità. Sulla cellula islamica di appartenenza il Ros dei carabinieri di Bari, coordinato dalla Procura del capoluogo pugliese, indagava dal 2007.

Hamdi-ChamariChamari eral’ultimo componente ancora in libertà di una cellula islamica sgominata il 29 aprile scorso dai Ros di Bari. La cellula, che progettava attentati terroristici, si ispirava ai principi della dottrina fondamentalista jihadista e era guidata dall’imam della moschea di Andria il tunisino Hosni Hachemi Ben Hassen, alias Abu Haronne, 46 anni, sposato con una donna di Andria convertita all’Islam. L’imam si teneva in contatto con gli alti componenti su internet, navigando e chattando dal call center da lui gestito.

tratto da BlogSicilia.it (Claudio Porcasi)