ASCOLTA L'ARTICOLO

«La scuola è il luogo più sicuro. Domani da genitori accompagnerò mio figlio a scuola». Lo ha detto stasera a CastelvetranoSelinunte.it il sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano che ha deciso di non fare nessuna ordinanza per chiudere le scuole. La Regione ha deciso che domani gli alunni dovranno tornare in aula. «Ritengo un’eventuale ordinanza di chiusura solo il pretesto per recuperare due giorni e la ritengo, altresì, illegale» ha detto il sindaco al telefono. Intanto i sindaci dei paesi vicini – Partanna e Campobello di Mazara – in queste ore stanno firmando le ordinanze di chiusura delle scuole sino a domenica «per sanificazione dei locali scolastici». Una sorta di escamotage per recuperare altri due giorni in attesa di nuove eventuali disposizioni di Regione o Governo. I primi cittadini sentono il pressing di studenti e genitori preoccupati per l’aumento vertiginoso dei casi positivi Covid nei paesi. La scelta di chiudere con ordinanza è stata adottata anche da altri sindaci in Sicilia.

Come Alfano ha deciso di non fare nessuna ordinanza anche il sindaco di Salemi Domenico Venuti. Domani, quindi, gli studenti degli Istituti salemitani torneranno in aula: «La scuola, finora, non ha rappresentato un problema sotto il profilo dei contagi e chiuderla, lasciando aperte tutte le altre attività nel Paese, non avrebbe senso. Nei mesi passati abbiamo già vissuto le influenze negative della Dad sui ragazzi, specie nelle fasce più disagiate».

AUTORE.