costituzione castelvetranoIl sindaco Gianni Pompeo, ha deciso di inviare ai neo-maggiorenni della città di Castelvetrano una copia della Costituzione della Repubblica Italiana, accompagnata da una lettera in cui, oltre ad un augurio per il compleanno, si rammentano le importanti possibilità costituite dalla maggiore età.

Questo è il testo della missiva: “Il compimento del diciottesimo anno le consentirà di acquisire tutti i diritti ed i doveri riservati a i cittadini, sarà un nuovo soggetto giuridico che senza limitazione farà parte del corpo sociale e come tale potrà partecipare alle decisioni della nostra gente, esprimendo il proprio parere su tutti gli argomenti che investono la vita civile della città.

La nostra collettività ha bisogno dei giovani che, con le loro energie nuove e le idee innovative, sanno dare il loro apporto allo sviluppo del nostro Paese per una sempre migliore qualità della vita, che consenta di potersi realizzare- afferma il primo cittadino-La Sua partecipazione alla vita cittadina sarà essenziale, qualunque idea politica voglia abbracciare, perchè solo nel confronto, libero da qualsivoglia condizionamento, partecipativo ma a sua volta rispettoso delle idee altrui, ci può essere benessere sociale e rispetto per l’individuo.


Nella mia funzione di rappresentante di tutta la collettività, desidero porgerle il benvenuto e formularle gli auguri di un futuro luminoso e sereno che le consenta di raggiungere le sue aspirazioni, nel rispetto dei diritti altrui, che è la certa garanzia della tutela dei propri.”

Allegata alla lettera dalla prossima settimana, quindi, in occasione della ricorrenza del sessantesimo anniversario della sua promulgazione, sarà allegato un libriccino contenente i 139 articoli della nostra Costituzione per tutti i neo diciottenni, per dar loro contezza dell’importanza di questo testo, spesso misconosciuto. Il sindaco Gianni Pompeo afferma: “ Riteniamo un passaggio importante la consegna di questo opuscolo contenente la nostra Costituzione per far si che i giovani possano apprenderne l’importanza e possano meglio conoscere le principali norme che regolano la vita della nostra Repubblica- afferma il sindaco- siamo consapevoli che ogni buon cittadino debba formare la propria coscienza civica per poter meglio rapportarsi con gli altri e far cresce una rinnovata coscienza collettiva.”