Area 14 Castelvetrano Selinunte
Multimedical Castelvetrano
Multimedical Castelvetrano
Castelvetrano Selinunte News Blog
Essepiauto
Tutti gli articoli della sezione: Cronaca
0commenti16 apr 2015

Malviventi portano via 3 mezzi da un autosalone di Castelvetrano

furto tutto auto castelvetranoAncora un furto ai danni di un imprenditore di Castelvetrano, questa volta, il fatto è accaduto lungo la SS115 per Marinella di Selinunte, a pochi km di distanza dalla stazione di servizio ESSO, interessata da un violento furto avvenuto lo scorso mese di marzo.

Intorno alle ore 1,45 della notte tra il 14 ed il 15 aprile, quattro persone incappucciate si sono introdotte all’interno del parco auto “Tutto Auto” di Rosario Lamberti..

0commenti13 apr 2015

Incidente in auto. Perde la vita BENNY, 20enne castelvetranese
martedì 14 i funerali a San Francesco di Paola

incidente castelvetranoTragico incidente la scorsa notte lungo la strada provinciale 81 che collega Castelvetrano a Triscina di Selinunte. A perdere la vita il giovanissimo Benedetto Monachella, 20 anni compiuti lo scorso mese di febbraio.

Figlio di un lattoniere di Castelvetrano e conosciuto da tutti come Benny, si trovava in auto assieme a Cristina, la sua fidanzata..

0commenti13 apr 2015

Crolla il soffitto durante le lezioni. Feriti due bambini in Puglia

foto ostuniIl soffitto di un’aula della scuola elementare Pessina di Ostuni, nel Brindisino, è crollato durante le lezioni. Due bambini di 7 anni sono rimasti feriti e sono stati portati in ospedale: le loro condizioni non sono gravi. E’ stata ferita anche una maestra per essere scivolata mentre cercava di dare soccorso ai bambini. Dopo il crollo è stata evacuata. “Queste […]

0commenti6 apr 2015

Sangue sulle strade a Pasquetta. Un morto sulla Palermo-Sciacca

ambulanzaIncidente mortale sulla Palermo Sciacca nella zona di Camporeale. Nello scontro é deceduto un uomo di cui non si conoscono le generalità.

Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto i feriti dalle auto e i carabinieri che stanno eseguendo i rilievi per stabilire le responsabilità.

0commenti6 apr 2015

Tamponamento su A29 e auto in fiamme in via Vespucci

foto d'archivioUn tamponamento è all’origine di un incidente verificatosi venerdi alle 20,30, sulla Mazara-Palermo dell’A29, vicino allo svincolo per Santa Ninfa, nel quale sono rimaste coinvolte due auto e che ha fatto registrare anche un ferito grave.

Cause da accertare invece per l’incendio avvenuto lo stesso venerdì alle 22:00 che ha danneggiato una Fiat Punto che il proprietario aveva lasciato in sosta in via Vespucci. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri.

0commenti4 apr 2015

Trovato uomo senza vita a Mazara. Poco distante l’auto carbonizzata

carabinieri campobelloUn uomo di 54 anni è stato trovato morto ieri sera nelle campagne di Mazara del Vallo. Sul corpo, il medico legale non avrebbe riscontrato segni di violenza, ma poco distante dal cadavere gli investigatori hanno rinvenuto l’auto della vittima completamente carbonizzata. La Procura di Marsala ha aperto un’inchiesta e ha disposto l’autopsia che sarà effettuata nei prossimi giorni. Intanto […]

0commenti3 apr 2015

La Vita in Diretta. Peppe Cimarosa: “Ho ripudiato mio zio”

cimarosa-rai-1Giuseppe Cimarosa è stato ospite della puntata speciale di “venerdì santo” del noto programma “La Vita In Diretta” condotto da Marco Liorni e Cristina Parodi.

“La mia soddisfazione – ha detto Giuseppe – è che adesso presso il mio maneggio viene gente diversa da prima

0commenti2 apr 2015

Antonino Lo Sciuto torna a casa, dopo 14 mesi di carcere
viva soddisfazione per il legale, Celestino Cardinale

Antonino Lo SciutoTorna a casa, dopo 14 mesi di carcere, Antonio Lo Sciuto, l’ex direttore tecnico della BF costruzioni, azienda di Castelvetrano ,sequestrata dal Tribunale di Trapani e riconducibile al cugino di Matteo Messina Denaro, Giovanni Filardo.

I giudici del Tribunale di Marsala ridanno la libertà a Lo Sciuto “perché il fatto non sussiste” . Condannati invece Patrizia Messina Denaro e Francesco Guttadauro.

0commenti2 apr 2015

Pullman contro auto in pieno centro a Palermo

incidente palermoIncidente stradale nella centralissima via Libertà di Palermo, dove poco dopo le 8 un pullman della linea ‘Prestia e Comandè’ che va all’aeroporto, si è scontrato con una macchina all’angolo con via Duca della Verdura. Non si conosce ancora la dinamica dell’incidente. Il pullman dopo lo scontro ha finito la sua corsa contro il marciapiede, a pochi passi da una […]

0commenti31 mar 2015

Processo Eden. Scarcerato Lo Sciuto, assolta La Cascia
Patrizia Messina Denaro condannata a 13 anni di reclusione

condanna edenDopo circa 9 ore di camera di consiglio, si è concluso oggi, il processo “Eden” presieduto dal Giudice Gioacchino Natoli (a latere i giudici Giacalone e Fiorella).

Ordine di scarcerazione per Antonino Lo Sciuto, al quale era stato contestato il reato di associazione mafiosa. Assolta anche Girolama La Cascia..

0commenti29 mar 2015

Pericolo droni “killer” per lo scalo aereo di Trapani Birgi

droni killer trapani birgiCome trasformare uno degli scali aerei low cost più trafficati d’Italia in un poligono sperimentale per i droni killer.

Da quasi due anni l’aeroporto di Trapani Birgi è utilizzato da un’azienda privata straniera per testare nuovi velivoli senza pilota da esportare nei principali teatri di guerra internazionali.

0commenti29 mar 2015

Insegnante tira il banco ad un’alunna e le rompe due costole

banco scuolaUn’alunna di seconda media è finita in ospedale a Tolentino (Macerata) con due costole fratturate e una distorsione al braccio: l’insegnante di lingua straniera le avrebbe tirato contro il banco, durante l’ora di lezione.

La vicenda è stata denunciata dalla madre della ragazza ai carabinieri, e gli accertamenti sono ancora in corso.

0commenti28 mar 2015

“Prima la rabbia e la vergogna, oggi ricomincio dal nome”
- le nuove dichiarazioni di Giuseppe Cimarossa su TV2000

giuseppe cimarosa castelvetranoGiuseppe Cimarosa torna in TV per chiarire la sua posizione, forse in maniera ancora più chiara dei precedenti interventi.

Oltre le considerazioni personali che ognuno si è fatto su Giuseppe Cimarosa, l’unica cosa certa è che sia stato il primo familiare ad aver ripudiato pubblicamente lo zio, il boss Matteo Messina Denaro.

Pagina 1 di 16212345678910