Nell’estate 2012 l’aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani Birgi tornerà quasi alla sua piena operatività.

L’amministrazione militare e l’Enac hanno approvato, infatti, la proposta di aumento dei voli presentata dall’Airgest, società di gestione dello scalo. Entro il mese di ottobre, inoltre, due aeromobili militari della Raf, l’aviazione militare britannica, dovrebbero lasciare Birgi, liberando così due piazzole dell’aerostazione.

“Sono sempre stato fiducioso – ha dichiarato il presidente della Provincia di Trapani, on. Mimmo Turano – sul ripristino dei voli a Birgi. L’approvazione della pianificazione dei voli, fatta da Airgest, è un risultato importante che arriva dopo mesi di lavoro indirizzati a sbloccare questa delicata situazione e rappresenta anche un ulteriore passo verso il ritorno alla normalità”.

Anche il presidente Ombra esprime la propria soddisfazione: ”Il riscontro positivo ricevuto dalle autorità competenti – ha detto – ci permette di ritornare alla quasi normalità. L’aumento dei voli è fondamentale per l’economia dello scalo. Ho informato subito il presidente Turano che in questi mesi ha lavorato molto per questa vicenda e che ringrazio per quanto fatto. Ringrazio inoltre, il Ministro della Difesa, Ignazio La Russa , per l’ interesse avuto in questi mesi, sui problemi di Birgi”.