poker on line

Lo scorso settembre un blitz della guardia di finanza nelle sale giochi di Castelvetrano, Partanna e Salemi.

Questa mattina, i finanzieri sono tornati a Castelvetrano. Sequestrati sei punti di accesso ad Internet utilizzati per il gioco del poker a distanza, e banconote per circa 400 euro. Elevate sanzioni amministrative al titolare ed al noleggiatore delle apparecchiature per complessivi 12 mila euro.

I punti di accesso consentivano il collegamento ad una piattaforma estera gestita da un concessionario di rete non autorizzato dai Monopoli di Stato.

(ITALPRESS)