Obesità InfantileIn Italia i dati Istat rivelano che l’obesità è drasticamente aumentata del 25%, anche a causa di un’alimentazione ipercalorica, e non sempre bilanciata in rapporto alle effettive esigenze energetiche, e della scarsa attività fisica.

Il dato preoccupante emerso dall’indagine riguarda in particolar modo i bambini: il 4% è obeso, il 20% in sovrappeso. L’obesità è una patologia causata, laddove non sia attribuibile ad altri motivi, da comportamenti e abitudini di vita scorretta, contrastarla significa diffondere la consapevolezza dei danni alla salute causati da cattive abitudini alimentari. Infatti, l’obesità rappresenta un importante fattore di rischio poiché a un eccesso di peso, con conseguente accumulo di grasso corporeo, si associano complicanze cardiovascolari e dell’apparato muscolo scheletrico, diabete, malattie del fegato e della colecisti, cancro e ipertensione.

Qualora si programmi una politica di prevenzione dell’obesità, occorre tenere presente che l’alimentazione, è un bisogno fisiologico cui segue una risposta anche di tipo sociale e i comportamenti alimentari sono condizionati in modo preponderante dal modello culturale in cui s’inseriscono, di conseguenza bisogna modificare le abitudini non corrette attraverso interventi educativi di ampio respiro da parte delle istituzioni e campagne di comunicazione pubblica di promozione della salute che investano l’intera popolazione.

Il problema dell’obesità è un importante SERVICE DISTRETTUALE, del Lions Clubs Distretto 108 Yb Sicilia, voluto dal nostro Governatore Dott. Prof. Francesco AMODEO e si propone di sensibilizzare la popolazione affinché ciascuno adotti un corretto modello alimentare in modo tale da ridurre i fattori di rischio e aumentare la capacità di controllare, mantenere e migliorare il proprio stato di salute. Inoltre, la prevenzione dell’obesità è indispensabile anche per gli elevati costi economici e sociali che gravano sul Servizio sanitario nazionale: l’eccesso di peso e le malattie conseguenti costano circa 25 miliardi di euro ogni anno.

Nel caso specifico il progetto rivolge l’attenzione all’obesità infantile e si cerca di intervenire su più livelli in quanto, non basta educare i ragazzi alla corretta alimentazione, ma è necessario contare sulla collaborazione della scuola a fornire indicazioni e strategie di comportamento e sulla disponibilità della famiglia a variare abitudini alimentari e stile di vita.

Per questo motivo, il messaggio della campagna d’informazione è indirizzato verso la famiglia per mezzo della scuola.

La II^ Circoscrizione del Lions Club Distretto 108Yb Sicilia, che comprende 11 clubs (Castelvetrano, Mazara del Vallo, Salemi, Alcamo, Marsala, Trapani, Partinico, Carini e altri 3 di Palermo Città), ha DELEGATO IL LIONS CLUB CASTELVETRANO, nella persona del Presidente Piero D’Angelo, all’organizzazione del Service Distrettuale scegliendo Castelvetrano come sede, pertanto

domenica 5 aprile del Teatro SELINUN alle ore 16,30

Sicuri della vostra sentita partecipazione, colgo l’occasione per porgere a nome mio personale e del mondo lions i più cordiali saluti.

Piero D’Angelo