Si è svolto questa mattina, presso l’Aula Magna del Liceo Scientifico “Cipolla” di Castelvetrano, l’incontro su “Legalità, Sicurezza, Ecomafie e Lavoro Sommerso” promosso dalla SILP CGIL di Trapani. Il Sindacato Italiano Lavoratori Polizia parte proprio dai giovani per parlare di legalità e lavoro, due interessi che oggi non possono essere disgiunti da chi lotta quotidianamente contro la mafia.

I referenti del sindacato precisano che la lotta alla mafia in un territorio come Castelvetrano è un compito reso ancora più difficile dalla carenza di personale e dalla mancanza di nuove assunzioni nelle forze di polizia. Un contesto in cui appare ancora più importante il massimo del sostegno dei cittadini e soprattutto dei giovani che durante l’appuntamento di questa mattina hanno dimostrato particolare attenzione.

Sono intervenuti il Procuratore Capo Vincenzo Pantaleo, il vicequestore vicario di Trapani, Gaetano Cravana e diversi esponenti sindacali: Daniele Tissone, Filippo Cutrona, Mimma Argurio, e Gianfranco Reina. Hanno preso la parola anche due giovani castelvetranese molto impegnati nel sociale: Vincenzo Italia e Francesco Lisciandra ed un ex dipendente di una società legata al Gruppo 6Gdo, Gaspare Pompei.