Festa degli auguri con un risvolto benefico quella che hanno svolto lo scorso 22 dicembre i club senior e junior del Kiwanis di Castelvetrano che sempre sensibili alle difficoltà degli altri, in particolare dei bambini del territorio, durante la serata hanno raccolto oltre cinquecento euro da destinare alle esigenze della parrocchia di Santa Lucia e della casa alloggio per minori “Il Gabbiano” che sorge nella stessa struttura della chiesa, a Castelvetrano.

Il denaro raccolto è stato subito consegnato dal presidente del Kiwanis club Girolamo Signorello a don Baldassare Meli, parroco della chiesa di Santa Lucia e da alcuni anni anche socio onorario del sodalizio castelvetranese. Nel chiedere ai presenti di non dimenticare che Natale è ogni giorno, don Meli ha sollecitato in particolare i giovani a dedicare agli altri, ogni settimana, un’ora del proprio tempo perché solo donando si può ricevere e arricchirsi spiritualmente.

Ricco il parterre delle presenze. Alla serata, infatti, hanno preso parte, tra gli altri, il governatore eletto del Distretto Italia-San Marino Salvatore Costanza, il luogotenente della Divisione Sicilia 7 Stefano Leone e rappresentanti di tutti i club della stessa Divisione oltre a Fabrizio Canino, luogotenente della Divisione A del Kiwanis junior. Leone ha annunciato un’altra iniziativa benefica che la Divisione Sicilia 7 terrà l’8 gennaio 2010 al teatro “Tito Marrone” di Trapani dove l’Ente Luglio Musicale offrirà uno spettacolo con il cui ricavato si acquisterà un elettrocardiografo da donare all’ospedale trapanese “Sant’Antonio Abate” il cui Pronto soccorso ne è sprovvisto, mentre Gianvito Corso, vicepresidente del Kiwanis junior di Castelvetrano, ha anticipato che la prossima estate il club, assieme ai senior, ripeterà l’esperienza del grest per alcuni bambini disagiati della città che per una settimana saranno portati al mare.

Tra i momenti maggiormente sentiti vi è stato poi quello dell’ingresso dei nuovi soci. Sei coloro che sono giunti ad arricchire umanamente il sodalizio senior. Si tratta dell’ottico Francesco Catalanotto, del logopedista Antonino Ditta, dell’architetto Giuseppe Galfano, del commercialista Calogero Martire, dell’avvocato Silvestro Pisciotta e del commercialista Lorenzo Russo.

L’addetto stampa
Margherita Leggio