chiosco.jpgIl sindaco della città di Castelvetrano,dr. Gianni Pompeo, rende noto che sono terminati i lavori di realizzazione della biglietteria del Parco Archeologico di Selinunte, dal lato di Triscina.

Oltre all’evidente ricaduta sul piano turistico ed economico per la borgata, l’amministrazione ha deciso di destinare alcuni locali, che si trovano all’interno della predetta area, per la realizzazione di un punto bar-ristoro. In tale senso l’assessore al patrimonio, avv. Silvestro Pisciotta, afferma: “Questo atto e quello dell’assegnazione aree a verde si colloca in un contesto che tende a riqualificare le aree urbane e gli immobili di proprietà comunale ed offrire alla cittadinanza ed ai turisti maggiori servizi ricettivi- conclude Pisciotta- nel rispetto dei canoni di accoglienza e di qualità che la città possiede”.

La concessione prevede un affidamento per 10 anni al costo annuo di € 5.000,00 e prevede che l’immobile, che in ogni caso resterà di proprietà comunale, dovrà essere mantenuto in condizioni di piena efficienza e decoro, ed in nessun caso il concessionario potrà precludere, anche parzialmente, l’uso pubblico dell’immobile concesso. Per l’aggiudicazione dell’immobile verranno considerati titoli preferenziali la residenza in località Triscina, l’entità dell’investimento e la maggiorazione sul canone annuo di locazione

Gli interessati potranno presentare l’offerta in busta chiusa , all’ufficio protocollo del comune, sito in piazza Umberto I, n°5, entro il prossimo 20 maggio 2008, per maggiori informazioni potranno rivolgersi all’Ufficio Patrimonio del comune, sito al secondo piano di Palazzo Pignatelli. Le istanze saranno esaminate da una commissione, che valuterà la regolarità delle istanze e procederà all’assegnazione.

Bando per l’assegnazione delle aree a verde

Le aree che saranno assegnate saranno 3, di cui 2 a Marinella di Selinunte, ed in particolare quella dell’area antistante la Piazza Efebo, e quella sita tra il parcheggio dell’ex-stazione ferroviaria ed il casello ferroviario, dove insistono delle attrezzature ludiche.

A Castelvetrano l’area individuata è quella ubicata nella zona delle lottizzazioni Cerasa e Rosolia nella zona nord della città. Gli interessati potranno presentare la richiesta di assegnazione all’ufficio protocollo del comune, sito in piazza Umberto I, n°5, entro il prossimo 20 maggio 2008, per maggiori informazioni potranno rivolgersi all’Ufficio Patrimonio del comune, sito al secondo piano di Palazzo Pignatelli. Le richieste di assegnazione saranno esaminate da una commissione, nominata dal sindaco, che valuterà la regolarità delle istanze e formulerà le graduatorie.

I canoni annui sono così definiti: area Piazza Efebo € 5.000,00 annui, area stazione € 2.000,00, area lottizzazioni € 1.000,00.