E’ stato emessa un’ordinanza per effettuare l’intervento di asportazione e trasporto delle alghe giacenti nel porticciolo di Marinella di Selinunte.

L’Amministrazione, da sempre sensibile alle problematiche del territorio e dei suoi abitanti, ha raccolto il grido d’allarme lanciato dal comitato dei pescatori selinuntini che lamentavano le grandi difficoltà cui sono sottoposti i pescatori ed i dipartisti in genere a causa della presenza di alghe che si depositano all’interno dello specchio acqueo.

Dopo un sopralluogo dei tecnici comunali che hanno evidenziato la presenza di alghe e sabbia all’interno della darsena che rendono difficoltosa, se non impossibile in certi tratti, la navigazione, mettendo a rischio la sicurezza dei fruitori del porto, si è rappresentata la necessità dell’esecuzione di un intervento di somma urgenza per ripristinare le normali condizioni di fruibilità del sito.

Il Sindaco ha valutato, altresì, la necessità per i pescatori locali di assicurare il sostentamento ai propri familiari che era messo a rischio, proprio dalla impossibilità di salpare per porre in essere l’attività di pesca e le possibili conseguenze per la salute pubblica, che potevano ingenerarsi a causa della marcescenza delle alghe ammassate sui fondali.

A tal fine è stata disposto l’affidamento dei lavori, di somma urgenza, ad un impresa che fosse in possesso dell’adeguata attrezzatura per provvedere anche allo smaltimento in discarica delle alghe dopo l’opportuna asciugatura. I lavori, per un importo di € 140.000,00, di cui € 123.209,67 per lavori ed € 16790,33 per somme in amministrazione, sono stati affidati all’impresa Firenze Vincenzo srl, corrente in Castelvetrano nella via Caprera 13. I lavori prenderanno il via dopo che la Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, avrà rilasciato le necessarie autorizzazioni.