primarie pd

Domenica 25 ottobre si vota per le primarie del Partito Democratico. Tutti i cittadini dai 16 anni in su che si riconoscono nel PD o che vogliono contribuire a farne uno migliore, possono partecipare all’elezione del Segretario nazionale e del Segretario regionale. Contestualmente si eleggeranno anche le rispettive assemblee di delegati. E’ importante partecipare a questo appuntamento perché:

1. perché è un’occasione per partecipare in modo diretto e attivo, per incidere in modo concreto sull’indirizzo di una forza politica che seppure con qualche fisiologica riluttanza, si apre al confronto con i propri elettori di riferimento;

2. perché più saremo, più faremo capire a Silvio Berlusconi e al centrodestra tutto, che c’è un’altra Italia, un’Italia onesta che vuole vivere in un Paese civile e moderno, che rifiuta la logica dell’affarismo interessato, del tornaconto personale, dell’illegalità e della collusione;

3. perché più saremo, più faremo capire ai vertici del Partito Democratico che non si torna indietro, che la strada per il futuro del centrosinistra italiano deve essere fatta di coinvolgimento, partecipazione, consultazione;

4. perché il Partito Democratico è l’unica concreta alternativa di Governo a questo centrodestra devastante, l’unica possibilità che ci rimane per salvare questo Paese, per rendere l’Italia un posto migliore per noi e per i nostri figli;

5. perché se il Partito Democratico che verrà fuori da questo Congresso non sarà sufficientemente forte, dovremo rassegnarci ad almeno altri 20 anni di Berlusconi e di berlusconismo.

Massimo Marini
http://massimomarini.blogspot.com/