Sabato 15 e domenica 16 maggio, si svolgerà l’ottava edizione del Corteo Storico di Santa Rita e della Nobiltà Castelvetranese.

La presentazione alla stampa ed alla città è avvenuta ieri, nel corso dell’inaugurazione del Loggiato dei Saperi e dei Sapori, alla presenza del presidente del centro usi e costumi medievali, prof. Gennaro Bottone, e del direttore artistico della manifestazione, Anna Gelsomino. Un appuntamento di rilievo con la fede, con la storia e con il folclore.

Alla patrona dei “casi impossibili”, la cittadina di Castelvetrano tributa da sempre grande devozione, un affetto speciale che da otto anni, appunto, è sfociato in una vera e propria sacra rappresentazione itinerante. Di seguito il programma completo della due giorni di eventi:

SABATO 15 MAGGIO 2010 ORE 20,00 :
CORSO VITTORIO EMANUELE – SISTEMA DELLE PIAZZE
RIEVOCAZIONE STORICA DELL’INVESTITURA DI CARLO TAGLIAVIA E ARAGONA A 1° PRINCIPE DI CASTELVETRANO
Con centinaia di figuranti in costumi del XVI secolo, saltimbanchi, giocolieri, trampolieri, musici medievali ed esibizioni di fuoco del gruppo Batarnù e con la partecipazione straordinaria dei Archibugieri Trombonieri di Cava de’ Tirreni. Una Storia nobilissima ed affascinante. Dal grande palcoscenico della Storia di Castelvetrano l’attenzione si sposterà, quindi, sulla gente, sul popolo, sui soldati, sui regnanti e soprattutto sulle loro emozioni. Tra i protagonisti della manifestazione il Grande Carlo Tagliavia e d’Aragona e che farà il suo ingresso trionfale nella sua amata città per onorarla dopo l’investitura a primo principe della Città da parte del re Filippo II di Spagna, mentre a raccontare i fatti sarà un cantastorie del XVI secolo, che scandirà con i suoi passaggi i tempi degli avvenimenti. Non mancheranno nel corso della rappresentazione le bellissime esibizioni con la salva di spari con armi d’epoca (il pistone e le bombarde) in onore del principe, per una lettura storicamente corretta di quegli eventi. Un grande spettacolo aperto a cittadini e turisti, che dal tardo pomeriggio potranno rivivere il passato glorioso della “Palmosa Civitas” di Carlo il grande “Magnus Siculus”.

DOMENICA 16 MAGGIO 2010 ORE 18.00:
SCALINATA DI SANTA RITA – CENTRO STORICO – SISTEMA DELLE PIAZZE
VIII CORTEO STORICO DI SANTA RITA E DELLA NOBILTA’ CASTELVETRANESE
Sbandieratori, tamburini e musici medievali, rappresentanti della nobiltà, centinaia di figuranti: il Corteo Storico di Santa Rita, che si svolgerà a Castelvetrano nel pomeriggio di domenica 16 maggio 2010, alla sua ottava edizione è diventato un appuntamento di rilievo con la fede, con la storia e con il folclore.
Alla patrona dei “casi impossibili”, la cittadina di Castelvetrano tributa da sempre grande devozione, un affetto speciale che da sette anni, appunto, è sfociato in una vera e propria sacra rappresentazione itinerante. Come di consueto, l’affollato corteo storico partirà alle ore 18,00 dalla Scalinata Santa Rita in p.zza Amendola che, con la partecipazione di più di 300 figuranti in costume medievale, mette in scena la vita della santa, attraverso i suoi episodi più salienti: i personaggi sfilano per le vie del centro storico e raggiungono la piazza destinata alla rappresentazione, dove i tableau vivant prendono vita.
La manifestazione – che dal 2005 è gemellata con l’analogo corteo che si svolge a Cascia, città natale di Santa Rita – sarà arricchita come ogni anni dalla presenza di gruppi storici medievali come gli Sbandieratori, alfieri e musici “Città di Caccamo” e i Giocolieri di Stendardi di Delia, sbandieratori di particolare destrezza che fanno volteggiare i loro altissimi vessilli (circa 5 metri) e la partecipazione straordinaria dei “Trombonieri Senatore” di Cava de’ Tirreni che sfileranno al ritmo dei loro tamburi e chiarine sbalordendo gli spettatori con il roboante scoppio degli archibugi.

Maggiori info..
http://www.corteosantaritacastelvetrano.it