ASCOLTA L'ARTICOLO

Si è conclusa la terza edizione delle Costituzionaliadi, iniziativa dell’I. C. Radice Pappalardo per la promozione dello studio della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana, per implementare le competenze sociali e civiche e per sottolineare l’importanza della Festa della Repubblica del 2 giugno. Hanno partecipato al concorso interno le classi quinte della Scuola Primaria impegnate nello studio dei 12 principi fondamentali della Carta Costituzionale, le classi prime della Scuola Secondaria di primo grado che hanno approfondito lo studio della Prima Parte – Diritti e Doveri dei cittadini e gli studenti delle classi seconde che hanno studiato la Seconda Parte – Ordinamento della Repubblica. 

All’interno delle classi si sono svolte le selezioni per la formazione delle squadre composte da cinque alunni, che il 30 maggio si sono incontrate per le semifinali presso i singoli plessi, tramite un quiz a risposta multipla con l’applicazione Kahoot e si sono qualificate per le finali del 6 giugno le classi: 5^ sez. A del plesso Lombardo Radice e 5^ sez. B del plesso Verga per la Scuola Primaria, le classi 1^ sez. B del plesso Pappalardo e 1^sez.  G del plesso Medi e le classi 2^ sez. B plesso Pappalardo e 2^sez. F del plesso Medi per la Scuola Secondaria. La finale ha concluso un percorso di conoscenza e di impegno che ha interessato tutto l’anno scolastico e le prove hanno dimostrato da parte di tutti gli studenti attenzione, entusiasmo e lo sviluppo di eccellenti competenze utili per la vita.

Veloci e attenti hanno risposto a tutte le domande del quiz divertendosi a gareggiare tra di loro, sempre con lo spirito giusto che mirava non alla semplice competizione, ma al mettersi in gioco e ad esprimere le proprie conoscenze, anche in vista degli esiti finali per la disciplina trasversale di Educazione Civica. Sono risultate vincitrici le classi 5^ sez. A del plesso Lombardo Radice, 1^sez. G e 2^ sez. F del plesso Medi. A tutti gli alunni, compresi i semifinalisti, è stata consegnata una medaglia offerta dall’associazione antiracket Libero Futuro che ha condiviso le finalità dell’iniziativa, come recita la frase incisa sulla medaglia “Nel rispetto delle regole i valori della Costituzione”; inoltre ai vincitori è stato donato un buono acquisto offerto da Nuova Center Cart di Giuseppe Cardinale. 

Nel discorso conclusivo la Dirigente, anche a nome di tutta la comunità scolastica, ha ringraziato gli sponsor del concorso, i docenti Salvatore Ippolito, Rita Giambalvo e Francesca Savaglio che hanno curato l’organizzazione delle prove garantendone l’eccellente esito e tutti i docenti che hanno preparato gli alunni ed agli stessi ha espresso il suo plauso per l’impegno profuso e per aver compreso appieno le finalità del concorso nell’alveo del pensiero di Sergio Mattarella, il Presidente della Repubblica che ha fortemente voluto la diffusione della Costituzione in tutte le istituzioni scolastiche in occasione del settantesimo dalla sua promulgazione: “Il mio augurio è che diventi una spinta a migliorarci singolarmente e tutti insieme. La Costituzione è la nostra Carta d’identità democratica e mostra una grande fiducia nel futuro che tocca a tutti noi costruire”. L’interesse mostrato dagli alunni nello studio della Costituzione ha portato alla piena realizzazione dell’obiettivo del progetto e cioè di far crescere cittadini responsabili e sensibili ai valori di uguaglianza, legalità, libertà, solidarietà e giustizia, valori insegnati dalla nostra Carta Costituzionale ed ha confermato la grande varietà dell’offerta formativa della scuola e della competenza, in termini di efficacia dell’insegnamento, da parte di tutti i docenti dell’Istituto.

 

 

AUTORE.