ZANCANA Castelvetrano

alfano-castelvetrano-16

In merito allo scioglimento del Consiglio Comunale di Castelvetrano, arriva anche il commento del ministro Angelino Alfano, che si è interessato del caso “Giambalvo” dopo l’intervento del programma Le Iene.

Cari amici, la vicenda del Consigliere Comunale di Castelvetrano, sulla quale sono intervenute Le Iene che mi hanno intervistato nella scorsa puntata, si è conclusa positivamente.

Ringrazio tutti i consiglieri comunali di Castelvetrano e, in primo luogo, i consiglieri comunali di Ncd-Area Popolare per la responsabilità e l’attaccamento alla loro città: con le loro dimissioni hanno voluto riaffermare il senso della legalità che – a causa del comportamento di un solo uomo, per di più loro collega, consigliere comunale – era stata messa gravemente a rischio.

Nessuno li ha costretti, non era un loro obbligo, nessuno li avrebbe potuti costringere: eppure hanno rinunciato al loro seggio in consiglio pur di difendere la reputazione della loro città.

Hanno scelto di farlo restituendo così alla politica quella forza che tanti vogliono negarle. Ringrazio anche il sindaco con il quale sono stato in contatto in questi giorni e anche in queste ore, perché ha fatto esercizio della propria leadership per orientare questa decisione.