Gianni Nicchi, 28 anni, ritenuto il numero uno di Cosa nostra a Palermo, si nascondeva in un appartamento di via Juvara a Palermo a poche centinaia di metri dal Palazzo di Giustizia.