Un Natale 2020 incentrato sulla solidarietà e l’attenzione per il prossimo quello di Energia Italia, azienda impegnata nelle rinnovabili e nella tutela dell’ambiente in ambito nazionale. Alla fine di un anno particolare, che ha provato il nostro Paese, in ambito sanitario, economico e sociale, l’azienda ha scelto di rivolgere un pensiero alla fasce più deboli della collettività, aderendo a tre progetti di solidarietà per il sostegno dei bisognosi e dei malati.

Il primo progetto sposato è stato quello dell’assistenza alle famiglie indigenti supportate dall’Associazione “Noi Francescani” di Castelvetrano, per le quali Energia Italia ha provveduto all’acquisto di buoni spesa. In questo modo sarà possibile garantire l’approvvigionamento di beni di prima necessità che daranno serenità e ristoro per queste festività natalizie.


Battista Quinci e Giuseppe Maltese, Presidente e Vicepresidente di Energia Italia incontrano Giuseppe Cardinale, Presidente CRI – Comitato di Castelvetrano

“Energia Italia per il prossimo: è questa la motivazione che abbiamo voluto dare al nostro Natale – afferma Battista Quinci, Presidente di Energia Italia srl – La nostra mission green ci ha sempre portato a mettere al primo posto il bene collettivo: gli eventi di quest’anno ci hanno messo innanzi l’urgenza di guardare al bisogno delle fasce più deboli. Per questo abbiamo voluto supportare questi importanti progetti sul territorio.”

Sul fronte dell’assistenza sanitaria, che tanto ha messo a dura prova il territorio italiano in questo anno, a causa del Covid-19, Energia Italia ha aderito a due importanti progetti della Croce Rossa Italiana per la tutela dei malati. L’azienda ha provveduto all’acquisto di un ventilatore polmonare e di un telo porta feriti per la Croce Rossa di Agrigento; inoltre è stata la prima ad aderire alla raccolta fondi della Croce Rossa di Castelvetrano per l’acquisto di un’ambulanza medicalizzata per il trasporto dei malati e per il servizio di pronto soccorso.

Comunque lo si guardi il 2020 è stato un anno di cambiamenti ma comunque abbiamo usato questo tempo per riflettere e darci l’opportunità di reagire, coinvolgendo tutti gli stakeholders della nostra azienda in una visione positiva del futuro. – afferma Giuseppe Maltese, Vicepresidente di Energia Italia- In quest’ottica abbiamo voluto abbracciare questi progetti di solidarietà per fare un augurio a tutti per un luminoso 2021 con un messaggio di fiducia: … e sarà luce”!


Giuseppe Maltese, Vicepresidente di Energia Italia dona i buoni spesa per le famiglie a Fra Giuseppe Sanzone dell’Associazione Noi Francescani


Roberto Artale e Francesco Agusta di Energia Italia incontrano
Enzo Vita, Enzo Vita, Presidente CRI – Comitato di Agrigento