“Ho sempre lottato per questo….
Mamma ha sempre lottato per questo”

Inizia così, il messaggio di Aurora, figlia dei coniugi Damiani trovati senza vita venerdì a Castelvetrano. Nel ricordare la madre, attraverso i social, la giovane desidera mandare un messaggio forte e deciso a tutte le donne.

Oggi, in questo momento e per sempre – scrive Aurora – porterò avanti questo ideale… Come faceva lei…. Con il dolore di sapere che ci è stata portata via proprio da un uomo, mio padre che in quel momento si è trasformato in un mostro ma che non lo era mai stato prima.. e che proprio per questo motivo non pensavamo potesse accadere una tragedia del genere…. Ma con la forza di lottare contro la violenza sulle donne vi dico che purtroppo pensare che le cose succedono sempre agli altri non ci rende immuni…. E che “non lo ha mai fatto prima” non significa che non lo farà mai”

In un momento di grande dolore per una tragedia che ha scosso l’intera comunità castelvetranese, la giovane aggiunge…

“Amare non significa possedere.
Amare significa curare.
Amare significa capire.
Amare significa ascoltare.
Amare significa creare.
Amare significa tante, tantissime cose…
Uno spintone non è amore.
Uno schiaffo non è amore.
La gelosia non è amore, è possessione.
Una pedata non è amore.
Una coltellata non è amore.
È follia.
Quindi donne quando vedete dei gesti che possano semplicemente farvi pensare di essere in pericolo, fatevi aiutare… Non pensate di poterne uscire da sole, da sole si muore… Fatelo per tutte le donne che sono state uccise e picchiate da uomini… Fatelo per mamma… Fatelo per me… Fatelo PER VOI… Facciamolo insieme perché non meritiamo di morire